Svizzera F.: Il Volero lascia la Svizzera col 13° scudetto, ma anche multe e critiche

1241
13° Double campionato-coppa in 14 stagioni per il Volero Zurigo

Finale: Gara 4 (25 aprile)
Aesch-Pfeffingen – Volero Zurigo 1-3 (23-25, 25-23, 28-30, 23-25) Serie: 1-3
Aesch-Pfeffingen: Von Piekartz 2, Walch 16, Matter 14, Storck 14, Ennok 7, White 19, Pogany (L); Zaugg.
Volero Zürich: Antonijevic 4, Unternährer 11, Schottroff 12, Bjelica 19, G. Dimitrova 14, M. Todorova 20, Popovic (L); Lazarenko 0, A. Lazic 2.

ZURIGO – Non senza soffrire moltissimo anche in gara 4, il Volero Zurigo fa sua la finale scudetto più difficile e combattuta della sua storia chiudendo sul 3-1 la serie contro il combattivo Aesch-Pfeffingen.
Per la società di Stav Jacobi che dalla prossima stagione si sposterà nel campionato francese (pare che la sede scelta sia Le Cannet) arriva così il 13° double campionato-coppa in 14 stagioni (flop solo nel 2008-’09 in cui non raggiunse nessuna finale), ma il successo finale prima dell’addio alla Svizzera non è stato esattamente all’insegna del fair play.
La società è stata infatti multata di 20000 franchi svizzeri (10000 x 2) per aver deliberatamente (non sono nemmeno rientrate) sostituito le 2 giocatrici svizzere (il regolamento prevede 2 giocatrici autoctone sempre in campo, ma in caso di infrazione è prevista solo una multa e non la sconfitta a tavolino) nel corso del 4° set di gara 2. Una ulteriore multa di 300 franchi svizzeri è stata comminata a Stav Jacobi per un gestaccio al pubblico ospite sempre nel corso di gara 2.
Qui il comunicato ufficiale sulla vittoria scudetto, dai toni tutt’altro che celebrativi, della federazione svizzera.

Formula
Si è giocato al meglio delle 3 vittorie su 5 incontri.

Sostieni Volleyball.it