LORETO – La Lombardia rispetta il pronostico, il Lazio lo sovverte: saranno le squadre di Luciano Pedullà e Lorenzo De Gregoriis a contendersi il Trofeo delle Regioni – Kinderiadi del trentennale. All’atto finale di domani (sabato 6 luglio, ore 9, PalaSerenelli) Lombardia e Lazio arrivano meritatamente in virtù dei numeri (un set perso dalle verdeblu, addirittura percorso netto per le laziali), della qualità di gioco mostrata, ma anche dell’agilità con cui in semifinale si sono sbarazzate rispettivamente di Piemonte e Veneto. Veneto che è poi salito sul terzo gradino del podio, prendendosi la rivincita con il Piemonte in quella che era stata la “finalina” anche nel 2012, ma con esito inverso. Podio da cui scende la Toscana (decima), mentre il Friuli Venezia Giulia (unica squadra a “strappare” un set alla Lombardia) si arrampica fino ad un più che positivo quinto posto. Le Marche “padrone di casa” chiudono in 11ª posizione con qualche rimpianto condensato soprattutto nella seconda fase di qualificazione.

Classifica dal 3° al 21° posto: 3° Veneto; 4° Piemonte; 5° Friuli Venezia Giulia; 6° Emilia Romagna; 7° Puglia; 8° Trentino; 9° Campania; 10° Toscana; 11° Marche; 12° Umbria; 13° Liguria; 14° Alto Adige; 15° Abruzzo; 16° Calabria; 17° Sicilia; 18° Sardegna; 19° Valle d’Aosta; 20° Molise; 21° Basilicata.

QUADRO RISULTATI E PARTITE DI VENERDÌ 5 LUGLIO
SEMIFINALI 1°/4° POSTO
Lombardia – Piemonte 2-0 (21-12, 21-7)
Lazio – Veneto 2-0 (21-16, 21-11),