FONTANELLATO – Il primo, imprescindibile, tassello del Terre Verdiane Volley, che si accinge ad affrontare, per la prima volta nella sua storia, la serie A2, non poteva che essere, inevitabilmente, lui: Marco Botti, l’allenatore parmigiano il quale la guiderà per la quarta stagione consecutiva, dopo il salto dalla B2 alla B1, l’accesso e la disputa, senza il successo finale, ma con tanto bel gioco, dei play off nell’annata 2009/2010, e, finalmente, la memorabile promozione nel professionismo, conquistata con autorità, pochi mesi fa.

UNA GARANZIA – Le sue qualità umane e professionali costituiscono una delle fondamenta del progetto sportivo verdiano, che nasce da lontano e che sta concretizzandosi. Attorno a Botti si é formato un nuovo roster di giocatrici, ormai definito, con alcune conferme e tante novità, che sarà presentato nei prossimi giorni.