Tokyo2020: -4. Covid, una positività nel beach

TOKYO – Il beach volley registra una positività ad un test covid19 all’interno del Villaggio Olimpico. Si tratta di quella di Ondrej Perusic, uno dei quattro giocatori del beach volley della Rep.Ceca presente a Tokyo.
Perusic, messo in isolamento, avrebbe dovuto debuttare in coppia con David Schweiner, lunedì 26 nella prima gara della Pool B alle ore 17 (ora italiana) contro i lettoni Plavins-Tocs.
Il giocatore, risultato positivo durante i test giornalieri nel Villaggio Olimpico domenica 18 luglio, non mostra alcun sintomo della malattia.
Ora si sta valutando un possibile rinvio delle partite dei due Cechi o altre opzioni che permettano ai due giocatori di entrare più tardi nel torneo.

“La prima cosa è che le Olimpiadi sono il sogno di ogni atleta, tutti vorrebbero giocare, partecipare e ovviamente mi dispiace molto. D’altra parte, in questo caso, dovrebbe avere la precedenza la tutela della salute. Non solo la mia, ma soprattutto quella di tutti gli altri atleti e tutti i partecipanti ai giochi e le persone che potrei potenzialmente mettere in pericolo. Questa è la cosa più importante in questo momento”  ha affermato il 26enne Ondrej Perusic. “Non la vedo ancora come la fine del mondo e sicuramente non la prendo in modo tragico perché era molto più importante, per me personalmente, aver dimostrato di riuscire a qualificarci per le Olimpiadi. Quella era la motivazione della più grande soddisfazione”.

Positivo nonostante il vaccino. “Vorrei sottolineare che il mio caso – sono stato vaccinato e abbiamo cercato di rispettare le norme igieniche – non dovrebbe servire da spunto per i teorici della cospirazione. Probabilmente ho commesso un errore da qualche parte e sono stato infettato. È principalmente mia responsabilità e soprattutto spero di non aver messo in pericolo nessun altro”.

Sostieni Volleyball.it