Tokyo2020: Beach volley. Menegatti-Orsi Toth sconfitte dalle australiane

160

Artacho Del Solar-Clancy – Menegatti-Orsi Toth 2-0 (22-20, 21-19)
Artacho Del Solar/Clancy – Punti in attacco: 25 (10 Artacho, 15 Clancy); Aces: 5; Battute sbagliate: 8; Muri vincenti: 2; Errori totali: 11.
Menegatti – Orsi Toth
– Punti in attacco: 21 (Menegatti 6, 15 Orsi Toth); Aces: 5; Battute sbagliate: 3; Muri vincenti: 2; Errori totali: 11.
Arbitri: Papadagoulas (Gre) e Franzen (Ger)
Durata Set: 23’, 20’.

TOKYO  – Le azzurre Marta Menegatti e Viktoria Orsi Toth, nel penultimo match serale del torneo di beach volley, sono state sconfitte dalla coppia australiana Artacho Del Solar-Clancy (22-20, 21-19). La coppia dell’Aeronautica Militare ha lottato in entrambi i set, ma non è riuscita a mantenere costante il suo livello di gioco e le avversarie ne hanno approfittato.
Le ragazze di Terenzio Feroleto hanno iniziato bene il match, portandosi avanti (10-8). Le fasi successive, invece, hanno visto Marta e Viktoria andare in difficoltà, subendo un lungo parziale dalle australiane (14-17). Superato il passaggio a vuoto, Menegatti-Orsi Toth hanno riaperto il set (18-18), senza tuttavia riuscire a completare la rimonta (20-22).
Nella seconda frazione le australiane sono scappate avanti e la coppia italiana ha perso terreno (10-14). Le azzurre non sono riuscite ad accorciare le distanze fino al (15-20) quando Marta e Viktoria hanno dato vita a un bel recupero, fermato da Artacho Del Solar-Clancy sul (19-21).
In virtù delle due sconfitte subite, per Menegatti-Orsi Toth sarà decisiva la sfida di venerdì 30 luglio (ore 13 italiane) contro le cubane Lidy-Leila: alle azzurre serve una vittoria per ottenere il terzo posto e qualificarsi agli spareggi per gli ottavi di finale “lucky loser match”.

MARTA MENEGATTI: “È stata una partita con molti alti e bassi, a momenti eravamo avanti e in altri invece siamo andate in difficoltà. Non siamo riuscite ad avere un livello costante di gioco e contro una squadra solida come quella australiana lo paghi a caro prezzo. Dobbiamo ora recuperare un po’ di energie e preparare bene la prossima partita contro le cubane, una sfida alla nostra portata che dobbiamo assolutamente vincere per continuare il nostro cammino. Sarà fondamentale entrare in campo con più fiducia e ancora maggiore determinazione”.

VIKTORIA ORSI TOTH: “Dobbiamo sicuramente crescere nel side-out, il mio cambio palla ha avuto diversi problemi. Penso di aver sbagliato il cuore del set. Per la prossima partita dovremo concentrarci sul nostro gioco e crescere, vogliamo superare la fase a gironi a tutti i costi.”


Sostieni Volleyball.it