Tokyo2020: Brasile ultima semifinalista, 3-1 in rimonta alla Russia

882

QUARTO DI FINALE
BRASILE – RUSSIA 3-1 (23-25, 25-21, 25-19, 25-22)
TOKYO – Sotto 0-1 e poi anche 8-14 nel 2° set il Brasile trova la svolta con il doppio cambio: fuori Roberta e torna Macris (al rientro dopo l’infortunio alla caviglia) in regia, fuori una spenta Tandara e dentro Rosamaria come opposta. Nella Russia bene il muro e le schiacciatrici Fedorovtseva e Voronkova, ma stecca Goncharova. Per il Brasile oltre alle neontrate buone prove di Gabi, Fé Garay e Carol Gattaz.

Il Brasile ha impiegato molto tempo per entrare in partita e questo ha fatto la differenza nel primo set. Con problemi nel cambiopalla, il Brasile ha visto le russe scappare 4-0 e poi 5-1 all’inizio. Zé Roberto ha chiesto tempo e la squadra è tornata più preparata, ma le europee hanno giocato con molta calma in attacco, guidate dal trio esterno Goncharova, Vonronkova e Fedorovtseva. Il Brasile ha avuto difficoltà a mettere la palla a terra con Tandara e con i centrali. Roberta un po’ imprecisa, ma Carol ha compensato con una buona presenza nel muro. La squadra brasiliana ha equilibrato il duello, ma ha prevalso la bella differenza imposta dalle rivali all’inizio del parziale e il Brasile ha perso per 25-23.

I gialloverdi sono tornati con lo stesso ritmo nel secondo set, con difficoltà in fase di cambiopalla e le rivali sono scappate. Sull’8-12 l’ingresso di Macris per Roberta, sull’8-14 quello di Rosamaria per Tandara. Più precisa, Macris ha dato la velocità nota e la squadra si è ritrovata in campo, difendendo e crescendo a muro per chiudere il set 25-21 e pareggiare il match.

Con Macris e Rosamaria ovviamente confermate in campo il Brasile ha continuato a imporre un ritmo forte, aggressivo in attacco e senza subire il muro russo. Carol Gattaz ha segnato 9 punti nel parziale e la selezione ha ribaltato la partita 2-1 con 25-19.

Il quarto set è stato più equilibrato. Avanti 15-12 il Brasile ha incassato 5 punti consecutivi sul turno di battuta di Fedorovtseva. Il sistema difensivo brasiliano, però, è tornato a funzionare e la squadra è tornata in vantaggio sul 20-19 con un ace di Macris. Rosamaria e Gabi hanno firmato i punti dell’allungo (22-19), ma la Russia è rientra ancora (22-22) prima di capitolare su 3 punti consecutivi di Rosamaria (uno a muro e 2 in attacco).

Quarti di finale
Mercoledì 4 Agosto
Brasile – ROC (Russia) 3-1 (23-25, 25-21, 25-19, 25-22)
Korea – Turchia 3-2 (17-25, 25-17, 28-26, 18-25, 15-13)
Serbia – Italia 3-0 (25-21, 25-14, 25-21)
Rep. Dominicana – Stati Uniti 0-3 (11-25, 20-25, 19-25)

Semifinali
Venerdì 6 Agosto
Ore 06.00 Serbia – Stati Uniti
Ore 14.00 Brasile – Korea

Sostieni Volleyball.it