Top Five: Giancarlo Dametto vota le sue cinque stelle del volley mondiale

547
Giancarlo Dametto
Giancarlo Dametto

MODENA – Quinto appuntamento dello speciale “TOP FIVE”, i migliori cinque pallavolisti/e indicati dai protagonisti della pallavolo italiana e internazionale. 

E’ la volta di Giancarlo Dametto, torinese, ex centrale classe ’59, cinque scudetti all’attivo, quattro con la maglia di Torino, il quinto alla Panini Modena. All’attivo, tra altri trofei, la prima Coppa Campioni di un club italiano sempre con la maglia di Torino nella stagione 1979/80.
In azzurro debutta nel 1979. Disputa le Olimpiadi di Los Angeles 1984, dove conquista la medaglia di bronzo.

Questi i suoi cinque nomi…

Dimitar Zlatanov – Classe 1948, ex pallavolista bulgaro, argento alle Olimpiadi del 1980 a Mosca, padre di Hristo Zlatanov.  Unico atleta bulgaro nella Hall of Fame di Holyoke, ha giocato tre Olimpiadi (1968, 1972 e 1980).  Nel 1970 ha vinto l’argento ai Mondiali di Sofia, nel 1983 ha vinto il bronzo agli Europei in Germania Est.
Nel club ha conquistato otto scudetti di Bulgaria con il CSKA Sofia.

Gianni Lanfranco –  Classe 1956, ex centrale azzurro, stella del Cus Torino dove debuttò a 15 anni, nel 1972 conquista con il club piemontese la promozione in Serie A e successivamente due scudetti e la prima storica Coppa dei Campioni italiana nel 1980vinta da una squadra non proveniente dall’Europa orientale. Altri tre scudetti arrivarono poi alla Santal Parma (oltre ad altre 2 Coppe Campioni). Oltre ad atre coppe nazionali e internazionali.  In azzurro ha debuttato a 17 anni. Nel 1978 vinse l’argento al Mondiale di Roma e nel 1984 fu titolare nella nazionale che a Los Angeles vinse il bronzo olimpico.

Vjaceslav Zaitsev – Ex palleggiatore russo, poi allenatore, classe 1952 è il papà di Ivan Zaystev, opposto azzurro. E’ stato il primo giocatore sovietico a militare all’estero da professionista. In Urss e poi Russia ha giocato nell’Automobilist Leningrado, in Italia ha vestito le maglie di Spoleto, Agrigento e Città di Castello, prima di andare n Svizzera a Lugano nel ruolo di giocatore-allenatore. Da giocatore ha vinto 3 medaglie olimpiche (1 oro a Mosca 1980, 2 argento), 2 titoli iridati e 2 argenti, 7 ori continentali, 2 Coppe del Mondo.

Karch Kiraly – Stella assoluta del volley mondiale. Capace di vincere l’oro olimpico sia nella pallavolo indoor (2: 1984, 1988) che nel beach volley (1996), classe 1960, schiacciatore ricevitore, attualmente è allenatore della nazionale USA femminile con cui è diventato campione nel Mondiale 2014 a Milano. Nel 2001 è stato eletto dalla Federazione mondiale “Miglior giocatore di pallavolo del XX secolo”. In Italia ha deliziato per due stagioni con la maglia del Messaggero Ravenna con la quale ha vinto un Campionato mondiale per club, una Coppa dei Campioni, la Supercoppa europea, uno scudetto e una Coppa Italia.

Aleksandr Savin – Ex centrale e allenatore dell’Unione Sovietica, è stato considerato tra i migliori giocatori di pallavolo di tutti i tempi. Per tutta la carriera ha vestito la maglia del CSKA Mosca con cui ha vinto 13 campionati sovietici, 3 coppe dell’Unione Sovietica e 5 Coppe dei campioni. Con la maglia della nazionale vince un olimpiade (1980) e un argento; due campionati mondiali (e un argento), sei campionati europei e due Coppe del Mondo (e un argento).  Si ritira dalla nazionale nel 1986. Nel 1988 chiude la sua carriera di giocatore. Nel 2010 viene inserito nella Volleyball Hall of Fame.

 * La scelta è libera. Si possono indicare atleti e atlete, senza restrizioni di nazionalità 

* Non esiste un ordine dal primo al quinto posto.


Le precedenti uscite

Veronica Angeloni

Gianni Caprara

Alberto Cisolla

Marcello Abbondanza

André Heller *

Stefano Lavarini*

Yoandi Leal *

* su webvolei.com.br

Sostieni Volleyball.it