Top Five: Gianni Caprara vota le sue cinque stelle del volley mondiale

Giovanni Caprara tecnico della Russia campione del Mondo 2006
Giovanni Caprara tecnico della Russia campione del Mondo 2006

MODENA – Terzo appuntamento dello speciale “TOP FIVE”, i migliori cinque pallavolisti/e indicati dai protagonisti della pallavolo italiana e internazionale. 

E’ la volta di Gianni Caprara, allenatore bolognese, pluri vincente in Italia e anche all’estero sia nel ruolo di allenatore di club che di nazionale. Ricordiamo che vanta all’attivo anche il titolo di campione del Mondo 2006 alla guida della Russia, in Giappone. Dopo l’inizio vincente di carriera come secondo a Bergamo (uno scudetto, due Supercoppe e due Coppe dei Campioni) a Reggio Calabria domina la scena (Supercoppa e Coppa Italia, oltre allo scudetto, non assegnato però per il caso dell’errato tesseramento di Cristina Pirv). A Bergamo la nuova consacrazione definitiva:  uno scudetto, una Supercoppa, una Champions League ed una Coppa CEV. A Piacenza vince poi due Coppe Italia, due scudetti ed una Supercoppa. In Turchia con i colori dell’Eczacibasi vince la Champions League (a Stettino) e la Coppa del Mondo per club 2015.

Questi i suoi cinque nomi…

Ljubov Sokolova: Campionessa e schiacciatrice russa, capace di vincere in quattro campionati differenti (Russia, Turchia, Italia e Spagna) in Europa, due Champions League, due argenti olimpici (2000 e 2004), tre medaglie mondiali dal 1998 al 2010 (2 ori), 2 ori europei, un oro alla Grand Champions Cup.  In Italia ha giocato per tre stagioni a Bergamo e per due anni, in due momenti distinti, a Jesi. In nazionale ha debuttato ad Atlanta 1996. Ha lasciato la maglia della squadra russa dopo 20 stagioni.  

Jordan Larson – Schiacciatrice statunitense, classe 1986, dopo gli esordi nell’università di Nebraska, ha giocato nelle selezioni nazionali giovanili USA, fino alla nazionale maggiore dal 2009. Due medaglie olimpiche, campionessa del Mondo 2014, vanta altre 14 medaglie internazionali.  A livello di club 4 scudetti russi, 3 Mondiali per clube 2 Champions League divisi tra le maglie di Dinamo Kazan ed Eczacibasi. 

Irina Kirillova – palleggiatrice russa di fortissimo carattere. Capace, negli anni ’90, di tenere testa al tecnico russo Nikolay Karpol. E’ considerata a tutt’oggi la più forte palleggiatrice della storia. 7 titoli sovietici con quell’infallibile armata che era l’Urallocka Ekaterinburg, ha vinto titoli nazionali anche in Jugoslavia, poi Croazia e Italia, prima di un nuovo scudetto in Russia nel 2008/09. A livello Europeo per club basti elencare le 8 Coppe Campioni (7 ‘russe’ e l’ultima con Bergamo). A livello internazionale l’oro a Seul 1988 e l’oro mondiale in Cina, nel 1990. Si chiude con 2 ori europei e tre argenti. 

Robin de Kruijf, centrale olandese, oggi in forza all’Imoco Conegliano. E’ sbarcata in Italia in quel di Piacenza, dopo un apprendistato tra Olanda e Germania, per poi passare al Vakifbank e rientrare in Italia all’Imoco dal 2016.  Con la nazionale orange vanta 3 argenti all’Europeo e un bronzo al World Grand Prix. Maggiori soddisfazioni con i club dove, tra i vari titoli nazionali, spiccano 2 scudetti olandesi, 3 italiani e 1 turco. Nel 2019 si è laureata campione del Mondo con Conegliano.   

Taismary Aguero, schiacciatrice e opposta di origine cubana, naturalizzata italiana, ha fatto parte del periodo d’oro della nazionale caraibica vincendo due delle tre medaglie olimpiche consecutive delle caraibiche insieme a due titoli mondiali nel modulo a doppia palleggiatrice. Arrivata in Italia e naturalizzata ha vestito la maglia azzurra dal 2007 al 2009 vincendo due ori continentali e vivendo la difficile esperienza di Pechino2008, con la scomparsa della mamma proprio durante i Giochi. Nel palmares conta tre ori in Coppa del Mondo (2 con Cuba -MVP nell’1999-, 1 con l’Italia), un oro e un argento in Grand Champions Cup, 7 medaglie nel Grand Prix.  
Nei club in Italia ha vestito i colori di Perugia, Novara, Villa Cortese, Modena, Casalmaggiore, Forlì, Sassuolo e Montale. All’attivo – tra i tanti – 2 scudetti e 5 Coppe Italia.

Sostieni Volleyball.it