Trento: Anticipo di Superlega. Contro Monza per blindare il 2. posto

TRENTO – Si conclude in questo fine settimana la regular season di SuperLega Credem Banca; domani l’Itas Trentino sarà protagonista dell’unico anticipo del ventiseiesimo ed ultimo turno, ricevendo alla BLM Group Arena la visita del Vero Volley Monza.

Inserito fra la gara d’andata e di ritorno della finale di CEV Cup contro il Galatasaray (e per questo motivo da giocare un giorno prima di tutti gli altri), l’incontro definirà la posizione finale dei Campioni del Mondo nella classifica del campionato, e, al tempo stesso, l’accoppiamento nei quarti di finale dei Play Off Scudetto (confronto al meglio delle tre gare, il via domenica 31 marzo).

Per confermarsi al secondo posto (ed affrontare poi otto giorni dopo la stessa Monza o Padova) senza dover guardare al risultato della diretta concorrente Civitanova (impegnata domenica in casa con Vibo Valentia), a Giannelli e compagni servirà una vittoria al massimo in quattro set; in caso di arrivo a pari punti con la Cucine Lube infatti Trento scivolerà al terzo posto per minor numero di vittorie e sfiderà quindi la sesta (Verona).
“E’ un appuntamento importante, che può offrire ulteriore significato al nostro percorso in campionato – chiarisce l’allenatore Angelo Lorenzetti -. Abbiamo infatti l’opportunità di concludere al secondo posto la regular season ma anche di migliorare il rendimento fatto registrare nel girone d’andata, quando conquistammo trentadue punti. Nel girone di ritorno sin qui ne abbiamo ottenuti uno in meno, trentuno, e quindi anche questo può rappresentare uno stimolo particolare rispetto a questa partita che ritengo in ogni caso molto difficile. Monza è infatti fra le formazioni meglio assemblate dell’intera SuperLega e solo questioni legate agli infortuni non le hanno permesso di posizionarsi più in alto in classifica. Dalla sua ha tanto talento che potrà tornarle molto utile anche per il futuro e viene gestita al meglio da un palleggiatore come Orduna che riesce a far rendere sempre al massimo i suoi attaccanti. Vista l’importanza della posta in palio, per entrambe le formazioni si tratta quasi di una finale e come tale vogliamo viverla”.

L’Itas Trentino completerà la preparazione al match con gli allenamenti del pomeriggio odierno e della mattinata di sabato alla BLM Group Arena, momenti in cui verranno valutate le condizioni dell’intera rosa (alla terza partita ufficiale in sei giorni) ed in particolar modo di Lisinac, che dovrebbe anche in questo caso restare ai box. Trentino Volley sosterrà la quarantaquattresima partita ufficiale della sua stagione (bilancio 37 vittorie e 6 sconfitte), l’807a della sua storia in cui inseguirà la vittoria numero 566.

PRECEDENTI – In archivio le due Società hanno già tredici precedenti, con un bilancio nettamente favorevole ai gialloblù (12-1). L’unica vittoria dei brianzoli è però relativa proprio ad un match giocato nell’ultima giornata di regular season, in quel caso campionato 2017/18: 3-2 al PalaCandy il 4 marzo 2018. Tra le mura amiche della BLM Group Arena Trentino Volley ha concesso agli avversari appena quattro set in sei match: uno il 20 dicembre 2015, due il 27 novembre 2016 ed uno nell’ultimo precedente, relativo al 26 dicembre 2017. La sfida più recente è invece datata 23 dicembre 2018, con successo al tie break per i Campioni del Mondo dopo 165’ minuti di gioco nella partita più lunga della storia del Club di via Trener: parziali di 25-22, 20-25, 25-21, 36-38, 8-15 e Giannelli mvp.

GLI ARBITRI L’incontro sarà diretto dalla coppia torinese composta da Marco Braico (primo arbitro, in massima categoria dal 2003) e Giuliano Venturi (secondo arbitro, in Serie A dal 2007). I due fischietti sono alla seconda gara congiunta in SuperLega Credem Banca 2018/19, la dodicesima personale per Braico (che in questa stagione ha già diretto Trento-Vibo 3-0 dell’1 novembre 2018) e la tredicesima per Venturi, che aveva arbitrato l’Itas Trentino l’ultima volta proprio nella gara di andata di Monza.

Sostieni Volleyball.it