Trento: Confermato tutto lo staff di Lorenzetti

TRENTO – Trentino Volley potrà contare anche per la prossima stagione sull’intero staff tecnico che in quella passata le ha garantito tante soddisfazioni e risultati internazionali di prestigio. Durante la scorsa settimana il Club di via Trener ha infatti perfezionato i rinnovi di contratto annuali di tutti i principali collaboratori di Angelo Lorenzetti che erano in scadenza.

A coadiuvare l’allenatore marchigiano nella preparazione tecnica, tattica e fisica di ogni singolo appuntamento della stagione 2019/20 ci saranno quindi ancora una volta il Vice Francesco Petrella, l’Assistente Dante Boninfante, il Preparatore Atletico Alessandro Guazzaloca ed il Fisioterapista Alessandro Russo; assieme a loro, anche lo Scoutman Mattia Castello ed il Medico Sociale Mauro Bertoluzza.

“La linea guida per l’estate 2019 si basava su stabilità e continuità e l’abbiamo voluta confermare non solo per quanto riguarda la composizione del roster ma anche per quel che concerne lo staff, tecnico e medico – ha sottolineato il Presidente di Trentino Volley Diego Mosna -. Trentino Volley è quindi felice di poter continuare a contare sulla professionalità di tutti coloro che durante la passata stagione hanno portato la squadra tanto in alto”.

“Sono davvero molto contento della conferma di tutti i miei collaboratori – ha aggiunto lo stesso Angelo Lorenzetti– . Al di là delle loro singole competenze, mi riempie d’orgoglio vedere come questo staff sia diventato nel tempo sempre meno “mio” e sempre più di Trentino Volley. Non vedo l’ora di poter iniziare di nuovo a lavorare con tutti loro, per confrontare e condividere le risposte alle domande che ci siamo posti al termine della stagione per provare a far compiere un ulteriore passo in avanti a questa squadra”.

A partire dalla seconda metà di agosto lo staff tecnico si ritroverà alla BLM Group Arena per dare il via alla preparazione pre-campionato, ma già nelle prossime settimane sono in programma briefing per programmare una stagione che si prospetta ancora più intensa di quella conclusa ad aprile.

Sostieni Volleyball.it