Trento: Da Re puntualizza su Vettori. “Non si sta pagando il cartellino. Se percepirà un ingaggio più basso sarà per il Covid-19 e le sue prestazioni in campo”

Vettori e Bruno Da Re

TRENTO –  Dopo che Luca Vettori in una intervista rilasciata a Tuttosport aveva specificato che sulla questione del vincolo non era più legato al cartellino “perché fondamentalmente me lo sto pagando, lo sto riscattando”, oggi Bruno Da Re, general manager di Trentino Volley su Gazzeta ha puntualizzato: “Le cose non stanno così il giocatore non ci sta mettendo un euro, né direttamente né indirettamente, per pagare questa cifra (90.000€, ndr) che, attenzione, non è il vincolo federale bensì si tratta di un buyout inserito nel suo contratto e del quale l’atleta è a conoscenza da tre anni, da quando ha firmato per noi”.

Poi “Se percepirà un ingaggio più basso, non è certo né per colpa nostra né di questo buyout. Bensì del Covid-19 e delle sue prestazioni in campo”.

Sostieni Volleyball.it