Trento: Giannelli, “Sta nascendo una squadra molto competitiva e determinata”

460

TRENTO – Quello che sta per concludersi è stato indubbiamente il primo mese di giugno che Simone Giannelli abbia mai trascorso interamente a Trento da quando, era il lontano 2010, ha iniziato a vestire la maglia di Trentino Volley.

In un periodo solitamente contraddistinto da viaggi ed impegni con la Nazionale, il Capitano gialloblù stavolta non si è invece mosso dalla Città che lo ha adottato sin da quando aveva quattordici anni ed in cui è diventato uno dei giocatori più forti del mondo nel suo ruolo.
“Sto scoprendo tutto quello che Trento offre in quanto a parchi e natura, continuo a girare in un lungo ed in largo in questa valle e mi alleno individualmente anche all’aperto, cercando di godermi il momento particolare e la bellezza di questa città – ha spiegato a Trentino Volley TV Simone – . Tra attività di Club e Nazionale prima d’ora non ero mai riuscito a ritagliarmi un po’ di tempo veramente per me; adesso che c’è, cerco di sfruttarlo nel migliore dei modi possibili, sia dal punto di vista fisico sia da quello mentale”.

“Il mercato estivo che Trentino Volley sta portando avanti dimostra come la Società voglia essere competitiva e determinata su più fronti – ha proseguito il palleggiatore gialloblù – . Proveremo a portare a casa più vittorie possibili, perché i nostri tifosi lo meritano e noi faremo di tutto per essere all’altezza. Negli scorsi giorni ho invitato fuori a cena alcuni dei nuovi giocatori che sono già arrivati a Trento perché è importante, visto che c’è questa possibilità, provare a costruire l’intesa ed il gruppo sin da ora. Ho trovato nuovi compagni di squadra già molto carichi, il rapporto è iniziato molto bene. Non vediamo l’ora di tornare in campo per dare del filo da torcere a tutti”.

Sostieni Volleyball.it