Trento: La Trentino Rosa al lavoro. Il Presidente Postal: “Mi piacerebbe riuscire a compiere un salto di qualità”

Parte da Caldonazzo la stagione della Delta Informatica Trentino. Il presidente Postal: "Una squadra dalle ottime potenzialità". Il coach Bertini: "Una rosa di qualità che troverà rapidamente i giusti automatismi".

TRENTO – La tradizione è stata rispettata. Nella splendida cornice naturale del Lago di Caldonazzo la Delta Informatica Trentino si è tolta il velo per un primo momento ufficiale dedicato ai tifosi e ai media locali, che hanno avuto l’occasione di conoscere da vicino le nuove protagoniste della rosa gialloblù, da oggi tornata a sudare in vista della sesta partecipazione consecutiva al campionato di A2 femminile.

Fotografie di rito, interviste e discorsi di inizio stagione nel menù del giorno, introdotto dal presidente Roberto Postal.
“Abbiamo davvero un ottimo gruppo, questo si è visto fin dal primo istante – spiega il presidente della Delta Informatica Trentino, Roberto Postal – Non ci sono straniere ma ci sono tante ragazze italiane di ottima qualità e dal notevole potenziale. Ci attende un’annata molto interessante sotto tanti punti di vista, sono molto curioso di vedere all’opera la squadra ma prima di parlare di primi bilanci e di obiettivi credo sia giusto e necessario lasciare del tempo alla squadra per iniziare ad allenarsi e a conoscersi meglio. La serie A2 si è ulteriormente alzata di livello, tante squadre sono dotate davvero di ottimi roster: ci attenderà una stagione impegnativa. A livello societario ribadisco quanto sia per noi importante riuscire a veicolare e far conoscere sempre più il nome e l’immagine di Trentino Rosa per poter finalmente riempire il Sanbàpolis: da questo punto di vista stiamo crescendo di anno in anno e mi piacerebbe riuscire a compiere un altro salto di qualità. Dal punto di vista sportivo attendiamo a porci degli obiettivi ben definiti: i campionati si vincono sul campo, non a chiacchiere. Dunque iniziamo a lavorare e più avanti capiremo assieme fin dove potremo arrivare, consapevoli che ci sono ottime potenzialità”.

“Sono molto felice per questa nuova avventura – aggiunge il tecnico Matteo Bertiniche si è aperta con un grande entusiasmo attorno alla squadra. Ora tocca a noi, si deve andare in palestra e lavorare: ripartiremo dalla stessa palleggiatrice dello scorso anno, Moncada, e questo è senza dubbio un vantaggio, anche se il parco di attaccanti di palla alta è stato completamente rivoluzionato in estate con alcuni arrivi davvero importanti per la serie A2. Abbiamo tanta qualità per trovare rapidamente i giusti automatismi e il giusto feeling. Il calendario ci proporrà immediatamente alcuni scontri diretti con formazioni attrezzate come Roma e Ravenna e dovremo farci trovare pronti per questi primissimi banchi di prova che serviranno per fornirci alcune importanti indicazioni sul lavoro svolto e su quello da compiere in futuro”.

A Caldonazzo presente l’intera rosa gialloblù, dalle confermate Moncada, Fondriest, Furlan, Moro e Vianello, ai volti nuovi Piani, Barbolini, Melli, Berasi, D’Odorico, Giometti e Cosi. 

Sostieni Volleyball.it