Trento: Sabato al Sanbapolis test di lusso contro l’ambiziosa Brescia 

96
La centrale Gaia Moretto in attacco contro nell’allenamento congiunto della scorsa settimana contro il Pirane Brusno

TRENTO – Sarà l’allenamento congiunto tra l’Itas Trentino e la Banca Valsabbina Millenium Brescia a chiudere la quinta settimana di preparazione pre-campionato del sestetto gialloblù. Dopo i test con le slovacche del Pirane Brusno e la sfida di sabato scorso con l’Anthea Vicenza, si alza ulteriormente il livello di difficoltà per Fondriest e compagne, che sabato pomeriggio al Sanbàpolis (fischio d’inizio alle 16.30, ingresso gratuito per il pubblico) dovranno vedersela con Brescia, una delle compagini più attrezzate del campionato di Serie A2 e, tra l’altro, primo avversario dell’Itas Trentino nella regular season al via il 23 ottobre.
“La partita contro Brescia alzerà ancora l’asticella nel percorso di avvicinamento al campionato – spiega Stefano Saja, allenatore di Trentino Volley – . La Banca Valsabbina ha un roster allestito per centrare la promozione e già nelle prime uscite ha dimostrato un gioco molto rapido ed efficiente. Per noi sarà una grande opportunità per capire a che punto siamo nella costruzione del nostro sistema. Aldilà del mero risultato finale sarà quindi importante verificare come riusciremo ad approcciarci a quello che credo sarà il livello della parte alta del campionato di A2. Purtroppo arriviamo un po’ corti a questa partita perché non potremo contare su Joly e dovremo fare i conti anche con qualche acciacco stagionale, ma questo fa parte del gioco e l’unico rammarico è quello di non poter fare assaggiare a tutte le ragazze il sapore di questa amichevole che sa tanto di campionato”.

Sostieni Volleyball.it