Clicca e ascolta le prime parole di van de Voorde
TRENTO – Da questa mattina la Diatec Trentino lavora al completo. Con il ritorno a Trento del centrale belga Simon Van de Voorde, arrivato in città nel tardo pomeriggio di ieri e oggi per la prima volta a disposizione di Lorenzetti, la squadra potrà infatti preparare l’esordio in campionato con Vibo Valentia (domenica, ore 18 al PalaTrento) con tutti i quattordici effettivi della rosa.

Gli stessi atleti, lo staff tecnico e medico stasera saranno i protagonisti più attesi della serata di presentazione all’Auditorium, che verrà aperta alle 20.30 da Francesca Bertoletti, Gabriele Biancardi, Daniele Groff e Lucio Gardin, ma che vivrà il suo momento più atteso proprio con l’ingresso sul palco del nuovo roster.

“E’ bello essere di nuovo qui – ha raccontato Simon Van de Voorde -; sono un po’ provato dalle tante partite giocate nelle ultime settimane con il Belgio per le qualificazioni all’Europeo 2017 ma credo sia normale. Sono contento che la mia Nazionale abbia centrato l’obiettivo che ci eravamo prefissati per questa estate: parteciperemo al torneo continentale in Polonia, ma adesso per me è importante iniziare subito a pensare a Trentino Volley e a come essere utile a questa squadra. Ho seguito, seppur da lontano, tutto quello che ha fatto in questi mesi la mia squadra, ho visto la Supercoppa e ho tanta voglia di mettermi a lavorare per ottenere grandi risultati. E’ la mia priorità”.

Angelo Lorenzetti deciderà solo all’ultimo se impiegare o meno il centrale belga già domani sera, giovedì 29 settembre, nell’ultima amichevole pre-campionato.

A partire dalle ore 17.45 circa, la Diatec Trentino affronterà la Kioene Padova dell’ex Fedrizzi (arrivato in estate da Molfetta) per verificare il proprio stato di forma ad appena tre giorni dall’inizio della SuperLega UnipolSai.