Trento: Trasferta a Monza dall’altissimo coefficiente di difficoltà. Bertini: “Farò turnover e formazione sperimentale”

Per la Delta Despar Trentino Martedì alle 18 il recupero dell'ultima giornata d'andata

137
Matteo Bertini, 25 aprile 1977 (età 41 anni), Marotta
Matteo Bertini, 25 aprile 1977, Marotta

TRENTO – Appena tre giorni dopo la sfida casalinga con Firenze, persa in quattro set, per la Delta Despar Trentino è già il momento di tornare in campo per un’altra importante gare di campionato. Domani pomeriggio, Martedì, alle ore 18 a Monza, infatti, le gialloblù saranno ospiti del Vero Volley per il recupero dell’ultima giornata d’andata, originariamente prevista per il 26 dicembre e rinviata per l’emergenza Covid-19.

Una trasferta dall’altissimo coefficiente di difficoltà per le ragazze di Bertini che dovranno vedersela con l’attuale capolista del campionato, un primato che Monza condivide con Conegliano e Scandicci. Bertini concederà quasi certamente un turno di riposo all’acciaccata Vittoria Piani, da poco rientrata dopo l’operazione al menisco, e non potrà disporre nemmeno del libero Geraldina Quiligotti, tesserata successivamente alla data in cui avrebbe dovuto giocarsi la partita.

“Viste le numerose gare ravvicinate che dovremo affrontare in questo periodo sarà inevitabile affidarsi ad un po’ di turnover. Giocheremo con una formazione sperimentale con l’obiettivo di migliorare la condizione e cercare una maggiore continuità di gioco
– spiega l’allenatore di Trento, Matteo BertiniSappiamo bene quanto sia forte Monza e quanto sarà difficile riuscire a tenerle testa ma nonostante ciò affronteremo la gara con la serenità di chi ha poco o nulla da perdere cercando di rischiare molto il servizio per provare a creare delle difficoltà alle nostre avversarie”.

Bertini potrebbe affidarsi inizialmente ad un sestetto con a Stocco al palleggio, Rivero opposto, Nizetich e Mason laterali, Furlan (o Berti) e Rucli al centro e Moro libero. Monza potrebbe rispondere con Orro in regia, Stysiak opposto, Gennari e Lazovic schiacciatrici, Danesi e Candi al centro e Parrocchiale libero.

Sostieni Volleyball.it