Trento: Vettori e compagni nel quadrangolare di Mirandola

MIRANDOLA – Fra venerdì 11 e sabato 12 ottobre a Mirandola (Modena), l’Itas Trentino affronta l’ultimo doppio test della propria preparazione pre-campionato.

Dopo oltre cinquanta giorni di allenamenti, la maggior parte dei quali svolti a ranghi ridotti, l’occasione per effettuare la prova generale in vista dell’esordio in SuperLega Credem Banca 2019/20 (previsto per il 20 ottobre a Ravenna) sarà fornita dalla partecipazione alla “National Volley Cup”, quadrangolare amichevole che verrà svolto interamente presso il Palasport “Marco Simoncelli” della cittadina modenese.

Venerdì i gialloblù saranno protagonisti della seconda semifinale programmata per le ore 20 contro la Calzedonia Verona, che si giocherà subito dopo la sfida fra Cucine Lube Civitanova e Kemas Lamipel Santa Croce (Serie A2).

Il derby dell’Adige permetterà ad Angelo Lorenzetti di verificare le condizioni di undici tredicesimi della rosa (assenti solo Candellaro e Russell) ed in particolar modo quelle degli ultimi giocatori che si sono aggregati al gruppo. Giannelli, Grebennikov, Cebulj, Kovacevic e Lisinac hanno infatti nelle gambe ancora pochi allenamenti svolti con la squadra, ma verosimilmente scenderanno tutti in campo proprio per migliorare le intese fra di loro ed innalzare il livello di condizione fisica.

A seconda del risultato maturato contro gli scaligeri (privi solo di Jaeschke ed appena tornati dalla Francia, dove hanno sfidato in amichevole Olympiacos e Paris Volley), per l’Itas Trentino nella giornata successiva di sabato 12 ci sarà poi spazio per la finale per il terzo posto (in calendario per le 14.45) o la Finalissima delle ore 17.30 contro Civitanova o Santa Croce.

Sostieni Volleyball.it