Turchia F.: Eczacibasi ad una vittoria dal titolo. 3-2 al Vakifbank in gara 3

Ben 3 set terminati ai vantaggi in una emozionante gara 3. Stecca Zhu Ting nella fase calda del tie-break

796
L'Eczacibasi festeggia il successo in gara 3

Finale: Gara 3 (22 aprile)
Eczacibasi VitrA Istanbul – Vakifbank Istanbul 3-2 (27-25, 19-25, 27-29, 26-24, 15-10) Serie: 2-1
Eczacibasi: Ognjenovic 2, Larson 23, Kilicli 13, Boskovic 26, Ismailoglu 0, Arici 14, Akoz (L); Baladin 12, Adams 1, Dilik 0, Onal 0. Non entrate: G. Yilmaz, Domac, Bagci (L). All: Motta.
Vakifbank: Aydemir Akyol 4, Zhu Ting 23, Rasic 13, Sloetjes 19, G. Kirdar 16, Akman Caliskan 6, Orge Guner (L); Ozbay 0, Robinson 3, Aykac 0, Gunes 1. Non entrate: Gurkaynak, Durul, Senoglu. All: Guidetti.

ISTANBUL – L’Eczacibasi fa sua al tie-break una combattutissima gara 3 (3 set terminati ai vantaggi) e si porta a condurre per 2-1 nella serie di finale scudetto contro il Vakifbank di Guidetti campione d’Europa.

Boskovic, pur autrice di 26 punti, viene limitata al 38% in att. (21% di eff.), ma vince comunque il confronto con una Zhu Ting clamorosamente sottotono (37% di vinc. e 10% di eff. in att. con 4 err. e lo 0% di prf. in ric.) che ha anche il torto di ciccare il tie-break (2 punti, 2 murati e 2 errori su 9 attacchi). Nell’Eczacibasi grande prova di Larson (23 punti, 47% di vinc. e 33% di eff. in att., 0 err. in ric., 3 ace), ma sono da segnalare anche l’ottimo ingresso di Baladin (12 punti col 48% in att.) per la spenta Ismailoglu e la conferma ad alto livello della giovane centrale Arici (53% in att., 5 muri e 1 ace).

Boskovic in attacco
Boskovic in attacco

LA PARTITA 
1° set: Primo set a sprazzi. Il Vakifbank è il primo ad allungare (6-10), l’Eczacibasi risponde con un break di 9-2 (15-12), ma poi ne incassa uno di 1-8 sino al 16-20. Boskovic firma l’ace del 18-20 e poi anche i contrattacchi del 19-20, 23-23 e 24-23. Alla terza palla set dell’Eczacibasi decide l’errore in attacco di Sloetjes.

2° set: L’Eczacibasi tocca il +4 sul 10-6 e resta avanti sino al 15-12, poi arriva la reazione del Vakifbank che piazza 5 punti consecutivi (15-17) e nel finale allunga con i break-point firmati da Rasic (17-20 e 18-23) e Sloetjes (18-22 e 18-24). Ancora Rasic chiude sul 19-25.

3° set: Vakifbank avanti 1-4 con 3 ace. Motta si gioca la carta Baladin per Ismailoglu. Kilicli in battuta (3-4), Larson in attacco (5-5 e 6-5) ed Arici a muro ribaltano il punteggio (7-5). Il Vakifbank pareggia a quota 13, ma ancora Larson è protagonista in fase di break-point: 17-15 e 19-16. Non gira però Boskovic (out del 21-20 e murata del 22-22). Kirdar firma il sorpasso (22-23), Zhu Ting ottiene il primo set-point (23-24). L’Eczacibasi ne annulla ben 4 (27-27), ma non riesce a ribaltare la situazione ed alla quinta palla set decide il muro di Kirdar su Boskovic (27-29).

4° set: La formazione di Motta non accusa il colpo ed anzi scatta avanti 7-2 con i punti di Larson, Kilicli e Baladin. L’Eczacibasi allunga ancora e tocca il +8 quando Boskovic realizza il 15-7. L’ingresso in seconda linea di Robinson per Zhu Ting frutta 3 ace (15-13) ed il set si riapre. All’ace di Boskovic (19-14), rispondono 2 contrattacchi di Kirdar (19-17). Sloetjes completa la rimonta col contrattacco del 23-22 ed il muro su Baladin che in extremis vale il pari (24-24). Boskovic ed il muro di Arici su Kirdar (26-24) portano però il match al tie-break.

5° set: Il set decisivo resta in bilico sino all’8-8 poi decide Zhu Ting, ma per una volta in maniera negativa: attacco out (9-8), attacco murato da Boskovic (10-8), attacco out (12-8) ed attacco murato da Kilicli (13-8). Nel mezzo c’è anche un contrattacco di Larson (11-8) con la complicità della difesa avversaria. Zhu Ting prova a rifarsi a muro su Larson (13-10), ma Boskovic chiude con 2 punti consecutivi: 15-10.

Programma Finale 1°-2° posto
24 aprile (ore 18.00): Gara 4: Eczacibasi VitrA Istanbul – Vakifbank Istanbul
27 aprile (ore 18.00): Ev. Gara 5: Eczacibasi VitrA Istanbul – Vakifbank Istanbul

Formula
Si gioca al meglio delle 3 vittorie su 5 incontri.

Sostieni Volleyball.it