Turchia F.: Gara 1 di finale è del Vakifbank di Guidetti e Zhu Ting

Netto 3-0 ad un deludente Eczacibasi. La stella cinese chiude con 25 punti e il 63% in attacco

734
Zhu Ting immarcabile in gara 1 di finale

Finale: Gara 1 (17 aprile)
Vakifbank Istanbul – Eczacibasi VitrA Istanbul 3-0 (25-22, 25-17, 25-20)
Vakifbank: Aydemir Akyol 2, Zhu Ting 25, Rasic 6, Sloetjes 12, G. Kirdar 5, Akman Caliskan 5, Orge Guner (L); Robinson 0. Non entrate: Ozbay, Gurkaynak, Aykac (L), Durul, Senoglu, Gunes. All: Guidetti.
Eczacibasi: Ognjenovic 3, Larson 4, Kilicli 2, Boskovic 17, Ismailoglu 7, Arici 5, Akoz (L); Onal 1, Adams 1, Dilik 1. Non entrate: Baladin, G. Yilmaz, Domac, Bagci (L). All: Motta.

ISTANBUL – Trascinato dalla solita sensazionale Zhu Ting (25 punti, 63% di vinc. e 57% di eff. in att.) il Vakifbank di Guidetti rifila un secco 3-0 ad un deludente Eczacibasi Istanbul in gara 1 di finale scudetto.
La formazione di Motta resta in corsa solo sino al 22-22 del 1° set e poi viene surclassata pagando la giornataccia di Larson (appena 4 punti, -6% di eff. in att.) ed una Boskovic inusualmente fallosa (6 errori e 3 murate per la serba che chiude col 43% di vinc. e appena il 19% di eff. in att.).

LA PARTITA 
1° set: Primo set inizialmente combattuto e si arriva al 9-9 senza che nessuna delle 2 squadre riesca a prendere più di 2 punti di vantaggio. Il Vakifbank piazza la prima fuga quando Ognjenovic regala un assist a Zhu Ting (11-9) e Rasic va a segno in contrattacco (14-11). Sbaglia anche Sloetjes (16-15), ma Akman ristabilisce il +3 murando Ismailoglu. Un ace di Cansu Kilicli su Orge (20-19) ed un’opinabile doppia fischiata ad Aydemir (20-20) che fa infuriare Guidetti riequilibrano il set che viaggia punto a punto sino al 23-22. Poi Sloetjes trova il mani e out in contrattacco (24-22) e Kirdar finalizza una difesa su Larson (25-22). 8 punti e 0 errori per Zhu Ting.

2° set: Il Vakifbank va subito in fuga: muro di Rasic su Boskovic (2-1), contrattacco di Rasic (3-1), muro di Akman su Larson (5-2), muro di Zhu Ting su Boskovic (6-2), attacco out di Boskovic (7-2). Entra Onal per Ismailoglu, ma non si notano miglioramenti, anzi la neontrata spara out l’11-6. Kirdar fa ace su Larson ed è 13-7, Zhu Ting in contrattacco firma il 14-7. Sul 15-9 entrano Dilik ed Adams per Ognjenovic e Kilicli, ma il Vakifbank doppia le avversarie con 2 ace consecutivi di Zhu Ting: 19-10 (torna Ismailoglu per Onal) e 20-10. L’Eczacibasi rosicchia 3 break-point (23-17), ma serve a poco e Zhu Ting chiude con altri 2 punti consecutivi: 25-17.

3° set: Tornano Ognjenovic e Cansu Kilicli. L’Eczacibasi tiene il passo sino al 9-9 e poi crolla: Rasic punisce la ricezione lunga di Larson (11-9), Boskovic regala il 13-10 con un attacco out, Zhu Ting mette a segno altri 2 contrattacchi consecutivi (15-10). Il finale di match non ha più molto da dire. Il Vakifbank gestisce tranquillamente il vantaggio e chiude con un muro di Rasic su Boskovic: 25-20.

Programma Finale 1°-2° posto
19 aprile (ore 17.30): Gara 2: Vakifbank Istanbul – Eczacibasi VitrA Istanbul
22 aprile (ore 15.30): Gara 3: Eczacibasi VitrA Istanbul – Vakifbank Istanbul
24 aprile (ore 18.00): Ev. Gara 4: Eczacibasi VitrA Istanbul – Vakifbank Istanbul
27 aprile (ore 18.00): Ev. Gara 5: Eczacibasi VitrA Istanbul – Vakifbank Istanbul

Formula
Si gioca al meglio delle 3 vittorie su 5 incontri.

Sostieni Volleyball.it