Kim Yeon-Koung contro il muro del Vakifbank – foto fenerbahce.org
14° giornata (25 gennaio)
Fenerbahce Istanbul – Vakifbank Istanbul 3-0
(25-22, 25-22, 25-19)
Fenerbahce: Oner 3, Garay 11, Denkel 1, Havlickova 11, Kim 22, Erdem 7, Dalbeler (L); Ozdemir 0. Non entrate: Basaran, Cayirgan (L), Soroglu, Tokatlioglu. All: Abbondanza.
Vakifbank: Aydemir Akyol 0, Sonsirma 9, Toksoy 2, Uslupehlivan 6, Costagrande 7, Furst 8, Karadayi (L); Akman 0, Brakocevic 11, Gurkaynak 0, Onal 0. Non entrata: Akin. All: Guidetti.

TURCHIA – Nel big-match di giornata il Fenerbahce di Abbondanza, Yeon-Koung Kim, Garay ed Havlickova ha fermato a quota 73 la striscia di vittorie consecutive del Vakifbank di Guidetti e Costagrande la cui ultima sconfitta risaliva al 10 aprile 2012 (decisiva gara 2 di finale scudetto con l’Eczacibasi).

Nel match odierno il Vakifbank è partito meglio (2-7), ma il Fenerbahce ha risposto con un break di 8-1 per il 10-8. Equilibrio nella fase centrale del set in cui è arrivato anche un cartellino rosso poco chiaro per Guidetti dopo un “cambiopalla” di Costagrande: 17-15. Il Vakifbank ha nuovamente impattato a quota 22, ma poi il set si è deciso con un errore di Uslupehlivan, un ace di Havlickova ed una palla piazzata di Kim che ha sorpreso la distratta Guresen: 25-22.

Il Vakifbank è arrivato in testa al 1° time-out tecnico anche nel 2° set (6-8), ma il Fenerbahce ha ribaltato presto la situazione tanto da convincere Guidetti ad inserire la rientrante Brakocevic sul 14-11. Il Fenerbahce ha però allungato ulteriormente e poi chiuso 25-22 solo alla 5° palla set con un muro su Costagrande.

Il Vakifbank ha nuovamente provato a reagire in avvio di 3° set (1-5), ma da un errore di Costagrande è partita la risalita del Fenerbahce già avanti 8-6 al 1° time-out tecnico. Da lì in poi è stato monologo della formazione giallonera fino al 25-19 di Havlickova.

Nel tabellino finale domina Kim Yeon-Koung con 22 punti ed il 49% in att., mentre nel Vakifbank delude Costagrande (22% di vinc. ed eff. negativa) e non basta il 53% di Brakocevic.

Il 3-0 vale anche il sorpasso in testa alla classifica per quoziente punti mentre fra gli altri risultati di giornata spicca il punto lasciato per strada dal Galatasaray di Barbolini e Lo Bianco in un match in cui la palleggiatrice serba dell’Ilbank Bojana Zivkovic realizza l’incredibile cifra di 18 punti: 7 su 10 in attacco, 3 muri e 8 ace!.

Il video del big-match
1° set

2° set

3° set

Gli altri risultati
Halkbank Ankara – Sariyer Bld. Istanbul 3-1
(15-25, 25-19, 25-23, 25-15)
Top Scorer: Koprulu 15, Boz 14, Simsek 14, Durukan 12; Cetin 12, Cakiroglu 10, Molodtsova 9, Yilmaz 9.

Çanakkale Bld. – Bursa B.Sehir Bld. 1-3 (12-25, 25-21, 21-25, 13-25)
Top Scorer: Nesovic 17, Djurisic 9, Kilic 7, Vesovic 7; Jerkov 18, Guler 15, Dal 14, Moreno Pino 13.

Galatasaray Daikin Istanbul – Ilbank Ankara 3-2 (19-25, 26-24, 27-25, 18-25, 15-10)
Top Scorer e italiane: Ozsoy 21, Kimura 12, Veljkovic 11, Arslan 7, Barut 7, Lo Bianco 3; Hood 25, Zivkovic 18, Alajbeg 14, Ergin 13, Ismailoglu 12.

Il resto del programma (26 gennaio)
Eregli Bld. Konya – Besiktas Istanbul
Eczacibasi VitrA Istanbul – Bakirköy Bld. Yesilyurt Istanbul

Classifica
Fenerbahçe Istanbul 38 (13-1)
VakifBank Istanbul 38 (13-1)
Eczacibasi VitrA Istanbul 30 (9-4)
Galatasaray Daikin Istanbul 29* (11-3)
Bursa B.Sehir Bld. 24 (7-7)
Ilbank Ankara 23 (8-6)
Besiktas Istanbul 19 (7-6)
Sariyer Bld. Istanbul 14 (5-9)
Bakirköy Bld. Yesilyurt Istanbul 13 (4-9)
Halkbank Ankara 13 (4-10)
Çanakkale Bld. 4 (1-13)
Eregli Bld. Konya 0 (0-13)

Formula
Assegnazione dei punti come in Italia. Le prime 8 ai play off, le ultime 2 retrocedono.

*1 punto di penalizzazione e sconfitta a tavolino col Fenerbahce