Turchia F.: L’Eczacibasi ipoteca la finale. 3-0 al Fenerbahce

615
Eczacibasi vicino alla finale

Semifinale: Andata (8 aprile)
3° vs 2°: Eczacibasi Istanbul – Fenerbahce Istanbul 3-0 (26-24, 25-19, 25-22)
Eczacibasi Istanbul: Ognjenovic 4, Baladin 9, Cansu Kilicli 8, Demir Guler 16, Larson 9, Adams 11, Kayalar Kuzubasioglu (L); Boskovic 4, Akoz 0, N. Ozdemir 0. Non entrate: A. Ozdemir, G. Yilmaz, Arisan. All: Barbolini.
Fenerbahce Istanbul: Dilik 1, Kim Yeon-Koung 9, Babat 7, Balkstein-Grothues 1, Natalia Pereira 16, Erdem Dundar 7, Melis Yilmaz (L); Dalbeler (L), Avci 0, Uslupehlivan 9, Ismailoglu 0, Tomkom 1, Ercan 0. Non entrata: Toksoy-Guidetti. All: Abbondanza.

ISTANBUL – Dopo aver eliminato il Fenerbahce di Abbondanza dalla Champions League l’Eczacibasi di Barbolini si aggiudica pure l’andata della semifinale scudetto per 3-0. Per Kim e compagne servirà vincere il ritorno almeno per 3-1 e poi aggiudicarsi anche l’eventuale golden set.

I SESTETTI – Nuova variazione per Barbolini alle prese con il limite di 3+1 straniere: in campo Ognjenovic, Adams e Larson; in panchina Boskovic. Sestetto completato dalle turche Demir, Kilicli, Baladin, Kuzubasioglu. Formazione “classica” per il Fenerbahce con Dilik-Grothues, Kim-Natalia, Erdem-Babat, Yilmaz (Dalbeler).

PIU’ E MENO – Il servizio del Fenerbahce incide poco (solo 2 ace) e l’Eczacibasi prevale nettamente a muro e sfrutta l’ottima partita di Demir (64% in att. e 2 ace) mentre dall’altra parte Kim (36% di vinc. e 18% di vinc. in att.) e Uslupehlivan (in campo da metà primo set per Grothues chiude anche lei col 18% in att.) non brillano.

LA PARTITA – Avvio favorevole al Fenerbahce che scatta 0-3 con un punto di Kim e 2 di Babat e resta nettamente avanti sino all’ace di Dilik: 8-12. Demir e Larson accorciano (11-12). A metà set doppio-cambio da ambo i lati. Quello Eczacibasi si chiude sul 17-19 mentre Tomkom ed Uslupehlivan restano in campo. Kim firma il 17-20 in contrattacco e Babat mura Larson (17-21). Il set però si riapre con il fallo di Uslupehlivan (19-21), il muro di Kilicli su Kim (20-21) (tornano Dilik e Grothues) ed il contrattacco di Larson (23-23). Adams annulla il set-point conquistato da Erdem (24-24), Ognjenovic mura Natalia (25-24) e Larson decide con un ace: 26-24.

Secondo set con in campo Tomkom ed Uslupehlivan per il Fenerbahce. Le 2 squadre restano sempre a distanza minima per metà set. Natalia firma il primo doppio vantaggio (13-15), ma poi viene murata (15-15). Boskovic sorpassa (17-16) e Kim spara out il 19-17 per poi subire la murata del 22-19 e l’ace del 23-19. Entra al suo posto Ismailoglu, ma il set termina con 2 muri dell’Eczacibasi 25-22.

Ancora in capo Tomkom ed Uslupehlivan per il Fenerbahce. Sul 4-3 mossa della disperazione di Abbondanza che fa entrare Grothues per la spenta Kim, ma è subito 7-3 con 2 break-point di Demir. L’Eczacibasi allunga facilmente sino al 13-7. Sul 16-12 dentro Dilik ed Ismailoglu per il doppio cambio e sul 17-13 dentro Ozdemir e Boskovic dall’altro lato. Le 2 neoentrate dell’Eczacibasi pasticciano un po’ ed il Fenerbahce si riavvicina con Tomkom ed Uslupehlivan che tornano in campo sul 19-17, ma l’opposta mancina sbaglia subito il 21-17. Sul 21-18 torna Kim in prima linea, ma si limita ad 1 muro e ad un punto in attacco. Chiude Demir 25-22.

Programma semifinali:
Andata
9 aprile, ore 12.00, 4° vs 1°: Galatasaray Istanbul – Vakifbank Istanbul

Ritorno
12 aprile, ore 15.00, 1° vs 4°: Vakifbank Istanbul – Galatasaray Istanbul
12 aprile, ore 18.00, 2° vs 3°: Fenerbahce Istanbul – Eczacibasi Istanbul

Formula
Si gioca con la stessa formula delle coppe europee. Tutte le partite di semifinale sono in programma al Burhan Felek di Istanbul.

Sono riportati gli orari italiani. Tutti i match sono in diretta in chiaro su NTV Spor

Sostieni Volleyball.it