Turchia: L’Halkbank rimonta dallo 0-2 contro l’Arkas in gara 3 di finale

Con 35 punti di Hernandez Ramos la formazione di coach Kovac si porta ad una sola vittoria dallo scudetto. Nella finale per il 5° posto gara 2 è dello Ziraat

Hernandez trascina l'Halkbank in gara 3

Finale: Gara 3 (7 aprile)
Halkbank Ankara – Arkas Izmir 3-2 (26-28, 22-25, 25-22, 25-18, 15-11) Serie: 2-1
Halkbank Ankara: Hierrezuelo 6, Subasi 12, Batur 9, Hernandez Ramos 35, Petric 9, Capkinoglu 3, Yesilbudak (L); Cam 0, Lucas Loh 0, F. S. Gunes 5, Demirciler (L). Non entrati: Ramazanoglu, Aydin. All: Kovac.
Arkas Izmir: Jovovic 3, Joao Paulo Bravo 13, M. Koc 12, Lagumdzija 18, Fromm 11, Matic 15, Mert (L); Cagatay Durmaz 0, Gokgoz 0, Sanchez Bozhulev 0, Gulmezoglu 0, Kaya 0. Non entrati: Sikar, Ergul (L). All: G. Hoag.

ANKARA – Come in gara 2 (poi persa al tie-break) l’Halkbank Ankara va sotto 0-2, ma stavolta la rimonta riesce e così il team di Kovac batte al tie-break l’Arkas Izmir e si porta a condurre 2-1 nella serie di finale scudetto. Decisivi i 35 punti di Hernandez (62% in att., 1 muro e 3 ace).

LA PARTITA
1° set: Il primo set viaggia sempre sui binari del punto a punto. Il primo set-point è dell’Halkbank (24-23), ma un errore di Hernandez ribalta il punteggio (24-25) ed al 3° set point chiude un contrattacco di Koc.

2° set: Parziale incerto sino al 10-10 poi l’Arkas prova ad allungare con un errore di Capkinoglu (10-12) ed un contrattacco di Fromm (11-14). L’Halkbank non va mai oltre il -1 e Matic chiude 22-25.

3° set: L’Arkas tiene sino al 10-10 poi Bravo sbaglia (12-10) ed Hernandez firma il +3: 18-15. Jovovic regala il 20-16, ma l’Arkas risale sino al -1 con l’ace di Lagumdzija: 21-20. L’Halkbank piazza un altro break col muro di Batur (24-21) e chiude con l’errore in battuta di Matic.

4° set: Il primo strappo dell’Halkbank (8-5) è ricucito (10-10), ma Hernandez e compagni riallungano e toccano il 14-10 proprio con l’opposto cubano. Hierrezuelo timbra a muro il 20-15 e l’Halkbank vola verso il tie-break: 25-18.

5° set: Hernandez trova il primo break del set con un ace: 4-3. L’errore di Bravo (7-5) ed il contrattacco di Gunes ampliano il gap: 10-7. Batur firma il colpo del ko murando Matic (12-8) e l’errore in battuta del neoentrato Gokgoz chiude 15-11.

Formula
Si gioca al meglio delle 3 vittorie su 5 incontri.

Programma finale 1°-2° posto
9 aprile (ore 18.00): Gara 4: Halkbank Ankara – Arkas Izmir
12 aprile (ore 17.30): Ev. Gara 5: Halkbank Ankara – Arkas Izmir

Finale 5°-6° posto: Gara 2 (7 aprile)
Ziraat Bankasi Ankara – Maliye Piyango Ankara 3-0 (25-16, 25-16, 26-24) Serie: 1-1
Top Scorer e italiani: Konarski 18, Kurek 14, Antonov 12, Savas 5; Yucel 11, Venno 6, Bidak 5.

Formula
Si gioca al meglio delle 2 vittorie su 3 incontri.

Programma finale 5°-6° posto
14 aprile (ore 15.00): Gara 3: Ziraat Bankasi Ankara – Maliye Piyango Ankara

Sostieni Volleyball.it