Turchia: Solo vittorie casalinghe in g. 1 dei quarti. 42 punti per il cubano Sanchez Bozhulev

Vittoria e buona prestazione per Savani nella prima dei play off

TURCHIA – Fattore campo e classifica di reg. season rispettati in gara 1 dei quarti di finale della Efelerligi, ma tutte e 4 le formazioni favorite si sono trovate in svantaggio nel corso del match.

Il Fenerbahce vincitore della reg. season si è trovato sotto 0-1 e 6-12 contro l’Istanbul BBSK prima che i turni di battuta di Pajenk (ace 8-12), Sket (5 break-point con 2 ace dal 10-14 al 15-14) e Toy (3 break point con l’ace del 20-16) cambiassero volto al set e alla partita. L’Istanbul ci ha provato anche nel 3° set risalendo dal 7-1 sino al 21-22, ma poi un errore di Rouzier (23-22) ed i contrattacchi di Quesque e Karaagac hanno deciso il parziale. 4° set col Fenerbahce sempre avanti di qualche punto sino al 25-12 firmato a muro da Quesque. Nel tabellino spiccano i 21 punti di Toy (64% in att. e 44% di eff., 1 muro e 4 ace) che vince il confronto con il più titolato Rouzier (21 punti, 55% in att. e 30% di eff., 1 muro e 2 ace).

Nello stesso lato del tabellone sono serviti ben 5 set, 7 match point (anche uno annullato agli avversari sul 17-18 del tie-break) e ben 42 punti dell’opposto cubano Sanchez Bozhulev (60% in att.) all’Arkas Izmir di Glenn Hoag per venire a capo in rimonta dall’1-2 del Maliye Piyango Ankara.

Vittoria solo al tie-break anche per l’Halkbank Ankara di Kovac e dei naturalizzati italiani Miljkovic (buon bottino di 27 punti col 60% in att.) e Kooy che fatica molto più del previsto contro il Galatasaray di un ritrovato Bartman (27 punti e 55% in att.). Per la rimonta dall’1-2 servono anche gli ingressi di Ramazanoglu e Felipe al posto di Vincic e Kooy.

Dopo l’amara eliminazione dalla Challenge Cup ci mette un set lo Ziraat Bankasi Ankara di un ritrovato Savani (17 punti con un buon 52% in att.) per prendere le misure all’Inegol Bursa che cede 3-1 nonostante i 21 punti di Klapwijk. Ben 7 muri per lo statunitense Lee.

Quarti di finale: Gara 1 (6 aprile)
1° vs 8°: Fenerbahce Istanbul – Istanbul BBSK 3-1 (19-25, 25-23, 25-22, 25-21)
Top Scorer: Toy 21, Sket 15, Quesque 12, Pajenk 7; Rouzier 21, Matic 12, Cin 12, Maréchal 9.

4° vs 5°: Arkas Spor Izmir – Maliye Piyango Ankara 3-2 (24-26, 25-12, 23-25, 25-23, 20-18)
Top Scorer: Sanchez Bozhulev 42, Mauricio Borges Silva 19, M. Koc 12, Gokgoz 10; Venno 24, M. Stankovic 18, Bidak 11, Ertugrul 10.

3° vs 6°: Ziraat Bankasi Ankara – Inegol Bursa 3-1 (21-25, 25-17, 25-21, 25-14)
Top Scorer e italiani: Savani 17, Nilsson 16, Gungor 11, Lee 11; Klapwijk 21, Basaran 8, Husaj 8, Bahov 7.

2° vs 7°: Halkbank Ankara – Galatasaray HDI Sigorta Istanbul 3-2 (25-22, 27-29, 23-25, 25-21, 15-10)
Top Scorer e italiani: Miljkovic 27, Subasi 18, Felipe Fonteles 11, Kooy 11; Bartman 27, Tuia 11, Kisal 11, E. Gok 8.

Formula
Si gioca al meglio delle 2 vittorie su 3 inocontri. Gara 2 il 9 aprile, eventuale gara 3 il 12 aprile.

Sostieni Volleyball.it