Turchia: Ter Maat trascina lo Ziraat ad un passo dalla conferma del titolo

377

Finale 1°-2° posto: Gara 2 (2 maggio)
3° vs. 1°: Ziraat Bankkart Ankara – Halkbank Ankara 3-1 (25-23, 15-25, 25-21, 25-23) – statisticherivediamola –  Serie: 2-0
Ziraat: Arslan Eksi 1, Atanasov 10, Bulbul 10, Ter Maat 23, Camejo 8, F. S. Gunes 8, Bayraktar (L); Yucel 0. Non entrati: Ertugrul, Tokgoz (L), Akkus, Tuinstra, Baltaci, Gedik. All: Kavaz.
Halkbank: Aslan Eksi 2, Nicolas Bruno 12, Vigrass 13, Hernandez Ramos 23, Gulmezoglu 9, Karasu 5, Done (L); Keskin 0, Vucicevic 0, Ergul (L), Cam 0, Bayram 3. Non entrati: F. Aydin. All: Atik.

ANKARA – Trascinato dai 23 punti di Ter Maat (65% di vinc. e 55% di eff. in att., 1 muro e 2 ace) che hanno compensato la serata no di Camejo (8 punti, 37% di vinc. e 21% di eff. in att., 2 err. in ric., 4 err. in batt.) lo Ziraat Bankkart Ankara ha sconfitto l’Halkbank anche in gara 2 di finale. Manca una vittoria per bissare il titolo della passata stagione.

LA PARTITA 
1° set: Ziraat subito in fuga col doppio ace di Ter Maat (4-1). L’Halkbank pareggia con i 2 ace consecutivi di Bruno: 10-10. Hernandez subisce la murata del 13-11, ma si rifà con 2 punti consecutivi che valgono il 14-14. Il nastro regala l’ace del sorpasso a Gulmezoglu (14-15), ma Ter Maat riporta subito avanti lo Ziraat (16-15) e poi va a segno anche a muro andando a raddoppiare sul primo tempo avversario: 17-15. Hernandez riporta i suoi in parità chiudendo uno scambio prolungato: 17-17. Sul 18-18 entra Bayram per Bruno e va subito a segno in contrattacco: 18-19. Bruno rientra sul 19-19. L’Halkbank resta avanti sino al 22-23 poi sui buoni servizi di Atanasov arrivano i muri di Bulbul su Bruno (24-23) ed Hernandez (25-23).

2° set: Vigrass firma il primo break point (0-2), poi sbaglia Atanasov (5-8) e l’Halkbank arriva al +4 col muro di Gulmezoglu su Ter Maat: 7-11. Il time out non scuote lo Ziraat che non va a segno con Camejo ed incassa i contrattacchi di Gulmezoglu (7-12) e Bruno (7-13). Set da dimenticare per lo Ziraat che subisce anche l’ace di Vigrass (8-15) ed il muro di Eksi su un Camejo in buca (9-17) e poi anche l’ace di Hernandez (9-18). Il finale di set non ha cambi di rotta ed Hernandez firma il 15-25.

3° set: Subito un errore di Bulbul (0-1), poi Ter Maat (2-1) e l’errore di Hernandez (3-1) ribaltano la situazione, ma l’Halkbank torna avanti con 2 muri di Vigrass su Gunes (3-4) ed il contrattacco di Hernandez (3-5). Accompagnata di Vigrass (5-5) poi è fruttuoso il turno di battuta di Camejo che stacca la ricezione da rete: attacco out di Gulmezoglu dopo ricezione negativa (7-6), attacco in rete di Bruno (8-6), contrattacco di Atanasov (9-6). L’ace di Hernandez accorcia le distanze (10-9), l’errore in attacco di Gulmezoglu le ristabilisce: 12-9. Aslan Eksi va a segno di seconda (13-11), ma si prende un cartellino rosso (14-11), poi ci riprova senza far punto e favorisce il contrattacco di Gunes: 15-11. Lo Ziraat pasticcia e regala il fallo del 18-16, poi arriva anche un raro errore del top scorer Ter Maat: 18-17. Lo Ziraat esce bene dal time out e torna a +3 col contrattacco di Bulbul: 20-17. La buona battuta di Atanasov frutta l’errore di Hernandez (22-18) e l’Halkbank si gioca il doppio cambio. Lo Ziraat si complica la vita col primo tempo in rete di Bulbul (22-20), ma Gulmezoglu sbaglia in ricezione e Camejo ne approfitta: 24-20. Sul set point Eksi va sul sicuro e serve Ter Maat (25-21), ventesimo punto per l’opposto olandese.

4° set: Halkbank di nuovo col sestetto di partenza. Lo Ziraat parte meglio con l’errore di Hernandez (2-1) e l’ace di Gunes (3-1). Il fallo in palleggio di Atanasov riporta il set in parità: 5-5. Bruno incassa la murata del 7-6 e lascia il popsto a Bayram, però murato a sua volta (8-6). Gunes mura anche Vigrass (9-6), poi arriva anche lo slash di Atanasov sul servizio di Camejo (11-7). Fuori Eksi e dentro Keskin. L’Halkbank recupera un break (11-9), poi un altro sul fallo di Eksi (13-12) e pareggia murando Atanasov: 13-13. Lo Ziraat torna a +2 col muro di Camejo e Bulbul su Hernandez (15-13), poi il centrale replica in posto 4 su Gulmezoglu (16-13). Vigrass riesce a fermare Ter Maat (18-17), ma Bayram si fa murare la palla del pari (19-17) e Ter Maat ristabilisce subito il +3: 20-17. Non è serata in attacco per Camejo, murato da Vigrass: 20-19. Il cubano sbaglia anche in ricezione sulla float di Vigrass: 22-22. Ter Maat aggiusta anche una palla difficilissima beffando il muro di Gulmezoglu ed il gran muro di Bulbul (8 di squadra nel set!) sulla pipe di Bruno vale il match point: 24-22. L’argentino salva il primo match point (24-23), ma il servizio abbondantemente lungo di Hernandez (25-23) porta lo Ziraat sul 2-0 nella serie.

Formula
Si gioca al meglio delle 3 vittorie su 5 incontri.

Il programma
Gara 3 (5 maggio): ore 19.00 1° vs. 3°: Halkbank Ankara – Ziraat Bankkart Ankara
Ev. Gara 4 (8 maggio): ore 18.00 3° vs. 1°: Ziraat Bankkart Ankara – Halkbank Ankara
Ev. Gara 5 (11 maggio): ore 18.00 1° vs. 3°: Halkbank Ankara – Ziraat Bankkart Ankara

Sostieni Volleyball.it