Università: CUS Unipd BluVolley, in Serie C con sole studentesse. Modello USA

La selezione avverrà tra le iscritte all’Università di Padova sul modello dei College americani CUS Unipd BluVolley: serie C per atlete-studentesse. Zattin: "Realtà unica in Italia". Previste diverse agevolazioni per le giocatrici. Coach Martinello: "inizio di un’avventura stimolante"

Lo staff del CUS Padova e BluVolley con gli allenatori
Lo staff del CUS Padova e BluVolley con gli allenatori

PADOVA – Si chiamerà CUS Unipd BluVolley e sarà la prima squadra in Italia che affronterà il campionato di serie C femminile con sole studentesse della stessa Università.

Si affiancherà alla già presente squadra maschile, che per prima diede vita a questo progetto seguendo il modello dei College americani, con la peculiarità che prevede il coinvolgimento di più soggetti: il Centro Universitario Sportivo, l’Università degli Studi di Padova e la Società BluVolley Padova.

Ad illustrarne le caratteristiche è Massimiliano Zattin, docente e responsabile della sezione volley del CUS Padova. “L’idea è quella di consentire alle atlete di poter seguire la doppia carriera atleta/studente – dice Zattin – mirando ad ottenere borse di studio, tutoraggio e altre forme di supporto: dalla ricerca dell’alloggio alla preparazione agli esami”.

La selezione avverrà tra studentesse iscritte all’Università di Padova che dovranno però dimostrare non solo capacità sportive. “Per ottenere le borse di studio saranno necessari meriti sportivi e di studio – spiega Marta Ghisi, anch’essa docente e dirigente – con quest’ultimi che saranno valutati sottoforma di crediti minimi da ottenere”. L’unicità del progetto sta proprio in questo: giocare ad alto livello ed essere parallelamente brillanti allieve.

“Potranno entrare a far parte della squadra studentesse iscritte a qualunque facoltà di Padova – prosegue Alberto Giacon, dirigente del settore volley – sia italiane che straniere”.

BLUVOLLEY E CUS. Ecco che in questo contesto diventa fondamentale la collaborazione con BluVolley, società che vide muovere i primi passi a Padova dal 1968 e oggi presieduta da Franca Zanon che così commenta: “la Società Bluvolley ha accolto con entusiasmo il progetto. Io e il nostro Direttivo siamo onorati di iniziare questo progetto che sarà una sfida e una grande opportunità di crescita per Bluvolley”.
“Vogliamo mettere a disposizione del CUS le nostre esperienze e conoscenze – dice il direttore sportivo Stefano Cibiensposando la filosofia universitaria e appoggiando un’idea nuova che basa le proprie radici sul senso di appartenenza delle atlete all’Università di Padova”.
Allenatore della CUS Unipd BluVolley sarà Tiziano Martinello, che già nell’ultima stagione ha allenato la serie C. “Non solo sarà un’avventura stimolante – commenta Martinello – ma so che richiederà grande responsabilità da parte di tutti. Essere alla guida di questa squadra sarà un onore”. Ad oggi sono già state individuate una quarantina di candidate che dovranno superare delle selezioni che tengano conto di tutti i requisiti richiesti.

Obiettivo sportivo previsto? “Serviranno forse un paio di stagioni di rodaggio – spiega Cibienma quest’anno partiamo dalla salvezza. Poi punteremo ai play off. Quanto servirà lo capiremo solo col tempo, anche perché le “selezioni” sono ancora aperte”.

Per questo motivo le studentesse possono inviare il loro curriculum sportivo a volley@cuspadova.it.

SINERGIE. La sezione di volley del CUS nacque nel 2015, con la partecipazione di una squadra maschile composta esclusivamente da studenti universitari al campionato open misto del CSI. A questa prima squadra, grazie ad una stretta collaborazione con gli Organi di Ateneo (in primis il Delegato allo Sport, prof. Antonio Paoli) e con la Pallavolo Padova, è stata affiancata nel 2016 una seconda squadra che ha partecipato al campionato 2016/17 di serie C maschile. Nel femminile, dopo la collaborazione con la società Juvenilia per partecipare al campionato di Prima Divisione, ecco la nascita del progetto della formazione di serie C con BluVolley.
“Come BluVolley abbiamo aderito al programma Pallavolo Padova Network – racconta Cibien – e abbiamo avuto l’occasione di entrare in contatto con il CUS proprio grazie alla Kioene che partecipa al campionato di Superlega”.
Destino vuole che coach Martinello abbia maturato qualche anno fa l’esperienza di allenatore nel settore giovanile della Pallavolo Padova e che l’attuale allenatore della squadra maschile di volley del CUS Padova sia Nicola Baldon, 2° allenatore della Kioene Padova dal 2013/14 al 2017/18.

La CUS Unipd BluVolley si allenerà e giocherà nella palestra dell’Istituto Scalcerle ma per il futuro ci sono nuovi progetti.

Sostieni Volleyball.it