VERONA – Un altro pezzo importante quello che il direttore sportivo Stefano Condina assicura a Verona Antares Volley: rimane infatti in gialloblù il centrale Fabiana Brutti, nelle ultime due stagioni vero e proprio punto di forza dell’Antares, in B1.

Nata a Verona il 9 aprile 1985 e alta 182 centimetri, Fabiana è cresciuta nel vivaio del Gaiga Verona dove, a 17 anni, ha debuttato in serie B2. Al terzo campionato in quella categoria è arrivata la promozione in serie B1, dove Fabiana ha poi giocato in tutte e sei le stagioni successive: quattro sempre nel Gaiga e le ultime due, appunto, all’A&P Olivieri.

“I dirigenti dell’allora Verona Volley Femminile mi cercarono già due anni fa – dice Fabianae adesso sono contenta di poter rispondere positivamente al loro appello. Sarà impegnativo coniugare lavoro e palestra, inoltre la responsabilità di un ruolo così importante in una categoria così importante la sento. Tuttavia sono contentissima di arrivare in serie A e, soprattutto, di poterlo fare con la squadra della mia città”.

“Fabiana è un’atleta che seguivamo già da due anni – conferma Stefano Condinanelle ultime stagioni è sempre stata uno dei più forti centrali della serie B e ha dimostrato di meritare senza alcun dubbio la serie A, ma non ha mai potuto fare il salto di categoria a causa degli impegni lavorativi. Siamo molto contenti di averla tenuta a Verona, sia per il suo grande valore tecnico che per il fatto di aggiungere alla rosa un altro elemento veronese,il quarto sui nove attuali”.