Vibo Valentia: I belgi del Maaseik superano la Tonno Callipo al tie-break

TONNO CALLIPO CALABRIA VIBO VALENTIA – VC GREENYARD MAASEIK 2-3 (24-26, 25-22, 23-25, 25-21, 13-15)
TONNO CALLIPO CALABRIA VIBO VALENTIA: Zhukouski 5, Marra (L), Vitelli 9, Marsili, Skrimov 16, Barreto Silva 16, Presta 4, Strohbach, Mengozzi 7, Lopez 19. Non entrati: Cappio, Domagala. Allenatore: Valentini
VC GREENYARD MAASEIK: Cox 8, Wojcik 9, Pupart 13, Tammemaa 15, Maan 22, Dronkers (L), Aganits, Blankenau 5, Peeters, Van Heyste 1. Non entrati: Thys, Baetens. Allenatore: Banks
ARBITRI: Palumbo e Nicolazzo
NOTE: Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia: bs 22, ace 4, ric. pos. 55%, ric. perf. 27%, att. 47%, muri 7. Vc Greenyard Maaseik: bs 16, ace 8, ric. pos. 61%, ric. perf. 20%, att. 46%, muri 10.

VIBO VALENTIA – Si conclude con una finale combattutissima e lottata fino all’ultimo punto, il Torneo Internazionale “Tonno Callipo Calabria”. La prima edizione della kermesse promossa ed organizzata dalla società giallorossa di casa, ha visto trionfare i campioni del Belgio del Vc Greenyard Maaseik al tie-break al termine di una maratona durata due ore e mezzo. Non si risparmiano le squadre in campo con la squadra del coach britannico Banks capace di andare due volte avanti nel conto dei set e con la Tonno Callipo a rimontare e ribattere colpo su colpo. Il quinto set si gioca punto a punto e sul filo di lana, al primo match-point, Maan e compagni conquistano la partita grazie all’ace del centrale estone Tammemaa.
La Tonno Callipo perde sul campo, ma con onore, trascinata, su tutti, dalle ottime prove di Zhukouski (lucido in regia) e Lopez (19 punti per l’argentino, uscito dal campo esausto nel quinto set). La finalissima per il primo e secondo posto è stata preceduta dalla finalina terzo e quarto posto vinta dal Bisons Buhl nel derby teutonico con i corregionali del Rottenburg. La serata si è conclusa con la premiazione delle squadre partecipanti e la consegna delle coppe e dei premi è stata preceduta da una targa che la Callipo Sport ha consegnato al Presidente Pippo Callipo in virtù dell’impegno e della passione profusi in questi venticinque anni alla guida della società. Il premio di Mvp del torneo, infine, è andato al palleggiatore canadese del Vc Greenyard Maaseik Jay Blankenau.

Sostieni Volleyball.it