Vibo Valentia: Ufficiale, ingaggiato lo statunitense Dante Chakravorti

Dante Chakravorti

VIBO VALENTIA – Nel ruolo di vice Saitta tra le fila della Tonno Callipo edizione 2020/21 arriva il giovane palleggiatore americano con nazionalità sportiva italiana Dante Chakravorti.

Ventitre anni da compiere il prossimo 20 agosto, 190 cm d’altezza l’atleta a stelle e strisce era da tempo nel mirino del club calabrese. Già lo scorso settembre in piena fase pre-campionato Chakravorti si era aggregato alla prima squadra della Callipo per un periodo di formazione.

“In quell’occasione – ha dichiarato il vice presidente Filippo Maria Callipoha dato dimostrazione di avere i requisiti giusti per vestire la casacca giallorossa non solo per la predisposizione a lavorare con serietà in palestra ma anche per la capacità di fare gruppo. A tutto ciò bisogna aggiungere anche le spiccate qualità tecniche”.

Cresciuto nei vari college universitari degli States ha indossato la maglia dell’UC Irvine per poi arrivare nel dicembre 2019 nell’Alessano (Serie A3) con cui ha disputato 8 gare e realizzato 11 punti. Qualche mese prima però di trovare l’accordo con la società pugliese Chakravorti aveva effettuato un periodo di prova alla Consar Ravenna chiamato in causa per sedare le preoccupazioni destate dall’infortunio del regista serbo Batak.

Per il suo debutto ufficiale in Superlega Dante avrà come vantaggio il fatto di aver già avuto contatti diretti con l’ambiente del campionato italiano: “Mi ritengo molto fortunato di aver avuto già l’opportunità di allenarmi per un periodo con la Tonno Callipo che adesso è diventata la mia squadra.  Lo scorso anno tutti sono stati molto accoglienti con me anche se ero arrivato solo per allenarmi.  È stata la mia prima esperienza tra i professionisti e sono molto grato a tutte le persone che ho incontrato e che mi hanno fatto crescere”.

“Significa molto per me essere in SuperLega.  Ho sempre sognato di diventare un atleta professionista e ancora devo rendermi conto che tutto questo è diventato realtà.  Non vedo l’ora di mettermi in gioco, voglio migliorare e apprendere il più possibile dai giocatori più esperti che troverò in squadra”.

Sostieni Volleyball.it