VNL: Azzurri ko con il Canada. La Final Six si allontana

ITALIA  CANADA 1-3 (25-15 20-25 22-25 18-25) – il tabellino

BRASILIA – Nel primo match della Pool 18 a Brasilia gli azzurri cedono per 3-1 contro il Canada e scivolano al 6° posto, il primo fuori dalle cinque piazze (più gli USA paese organizzatore) utili per la qualificazione alla Final Six di Chicago. 

Una partenza lanciata e la conquista del primo set con un ampio margine (25-15) non sono bastate all’Italia per conquistare il primo match del quinto round della Volleyball Nations League. Questa sera (sabato ore 22.00) gli azzurri torneranno in campo per la sfida contro la Francia.
 
CRONACA – Partono col piede giusto gli azzurri che si portano subito sul +2 e mantengono il vantaggio fino al primo ace di Antonov (9-7), capitano di questa settimana. Due mani out consecutivi permettono ai canadesi di ristabilire la parità (9-9). L’equilibrio è subito rotto dall’Italia che si riporta avanti e allunga arrivando al secondo time out tecnico sul +5 (16-11). L’intesa degli azzurri funziona alla perfezione: l’Italia allunga e vola a +7 (18-11), amministra (22-14) e chiude (25-15).

A differenza di quanto avvenuto nel primo set è l’equilibrio a caratterizzare la seconda frazione. Nessuna delle due formazioni riesce a prevalere sull’altra e si procede punto a punto (11-11). Sono gli azzurri a sfruttare le imprecisioni avversarie e a trovare il primo allungo (13-11). Pronta la reazione del Canada che pareggia i conti e prova ad allungare (14-16). Due ace consecutivi di Hoag sanciscono l’allungo definitivo del Canda (16-23). Antonov e Polo annullano i primi due set point ma sono i canadesi a chiudere 20-25 e a pareggiare il conto set.

Come nella precedente frazione di gioco avvio equilibrato anche nel terzo set (4-4). E’ il Canada a trovare il primo spunto per portarsi in vantaggio (6-8) e per allungare il passo (12-16). Il secondo time out tecnico rimette in corsa gli azzurri che ricuciono lo strappo riportandosi a -1 (17-18) ma senza riuscire mai a pareggiare nuovamente i conti (21-22). Due muri canadesi consecutivi segnano la via per la conclusione del set (22-25).

Cambio Pesaresi per Balaso, Ricci per Polo, Cavuto per Antonov in avvio di quarto set. Nessuna delle due squadre allunga e si procede in parità (11-11). Un ace di Maar porta i canadesi sul +2 (12-14). Il Canada allunga ancora (16-20) e il ct Blengini opera un ulteriore cambio: fuori Sbertoli e Pinali, dentro Spirito e Argenta. L’inversione di punteggio nel set non arriva e il Canada chiude l’incontro (18-25).
 

Sostieni Volleyball.it