VNL: Cattaneo annuncia, “Rinunciamo alla VNL. Più risorse alle società di base”

Cattaneo, Ary Graça e Malagò

ROMA –  Ospite di Zona Cesarini, trasmissione sportiva di Radio Rai 1, il presidente della Fipav Pietro Bruno Cattaneo ieri sera ha ufficializzato la rinuncia alla VNL 2020. 

Tra le varie iniziative il sostegno alle società di base: “Stiamo pensando al domani, nel frattempo abbiamo in animo di aiutare le nostre società di base. Abbiamo già stabilito sulla base del bilancio dello scorso anno una disponibilità di un ulteriore mezzo milione di euro oltre a quello erogato l’anno prima. Stiamo vendendo di poter fare di più. Vorremmo ritrovarci con tutti i nostri effettivi al termine della urgenza della pandemia”.

Sul caso Monza: “Se fossi americano mi rifarei al quinto emendamento. Credo sia una situazione  sbagliata, che è stata anche stigmatizzata dal presidente dal Presidente del Coni. Ma preferisco non intervenire anche perché la gestione delle squadre è una questione di tipo privato però noi, prima di tutto, senza voler mettere in discussione la competenza di nessuno, abbiamo detto che per noi la salute era la cosa più importante, e che anche il rischio di un contagio non ne vale la pena”.    

Ascolta tutto l’intervento del Presidente Pietro Bruno Cattaneo e del Ct azzurro Mazzanti.

Sostieni Volleyball.it