VNL F.: Il Brasile schiaccia l’Olanda 3-0. Orange eliminate

893
Tandara guida il Brasile al successo sull'Olanda

Final Six: 2° giornata 
Pool A
Brasile – Olanda 3-0 (25-16, 25-17, 25-23) – il tabellino

NANCHINO – Nel primo match a senso unico di questa final six il Brasile schiaccia l’Olanda 3-0 ed elimina dai giochi Sloetjes e compagne. Domani il team di Zé Roberto e la Cina di Lang Ping, entrambe già sicure di un posto in semifinale, scenderanno in campo “solo” per il primo posto nel girone.

PIU’ E MENO – Brasile superiore in tutti i fondamentali: 6 ace a 2, 10 muri a 2, 53% a 33% in attacco. Tandara guida le danze con 17 punti ed il 55% in att., ma da sottolineare è anche la prova di Gabi che per la prima volta in questa VNL resta in campo dall’inizio alla fine e chiude con 14 punti ed il 46% in attacco. Nell’Olanda steccano completamente Buijs (2 su 16 in att.) e Grothues (0 su 10 in att.), ma non sono le uniche a non incidere.

I SESTETTI – Brasile con Roberta-Tandara; Amanda-Gabi; Bia-Adenizia e Suelen; Olanda con Dijkema-Sloetjes; Grothues-Buijs; Lohuis-Belien e Knip (unica novità rispetto a ieri in avvio).

LA PARTITA 
1° set: L’Olanda regge sino al 6-6 poi un muro su Grothues, una palla out di Sloetjes ed un contrattacco di Amanda scavano la prima fuga: 9-6. Amanda incide al servizio: ace dell’11-7 e poi 3 contrattacchi verdeoro: 14-7. Finale di set senza sorprese. Le orange non vanno oltre il -5 (15-10), poi precipitano a -9 (22-13) e Gabi chiude 25-16.

2° set: L’Olanda riparte con Bongaerts e Daalderop (già entrate nel finale di 1° set) per Dijkema e Grothues. I risultati però non sono apprezzabili: Tandara con ace (6-4) e pipe (7-4) scava il primo solco. Buijs regala il 9-5 ed il Brasile già doppia le avversarie sul 10-5. Adenizia è invalicabile a muro e ne fa 4 vincenti nello spazio di pochi minuti: 12-8, 14-8, 15-10, 17-10. L’Olanda non riesce a reagire e l’ultimo punto è ancora della centrale di Scandicci: 25-17.

3° set: Olanda con Koolhaas per Lohuis e Grothues di nuovo dentro per Daalderop. Confermata Bongaerts. Brasile subito in fuga ed avanti addirittura 5-0 sfruttando il servizio di Roberta (un ace). Il Brasile concede 2 errori in ricezione sulla battuta di Koolhaas e l’Olanda si avvicina: 6-4. L’ace di Amanda su Buijs la ricaccia indietro: 11-7. L’errore di Grothues (13-8) ed il contrattacco di Tandara (14-8) sembrano una pietra tombale sul match ed invece la formazione di Zé Roberto inizia a pasticciare. Un’invasione di Roberta (15-11) e 2 errori in attacco (Gabi e Tandara) per il 15-13. Altri 2 errori in ricezione sulla battuta di Koolhaas ed è parità: 16-16. Riceve lungo anche Knip (18-16) ed il Brasile piazza anche il contrattacco del 19-16. Sul 20-17 entrano Dijkema e Plak per il doppio cambio. 3 punti proprio di Plak (con un contrattacco ed un buon muro passivo) ed è parità: 21-21. Dopo il punto di Bia (22-21) Zé Roberto alza il muro con Carol e la centrale lo ripaga subito fermando Grothues (23-21). Plak tiene vive le speranze con il 23-22 e il 24-23, ma quando ha la palla del pari dopo una difesa delle compagne su Tandara la manda in rete: 25-23.

Sostieni Volleyball.it