VNL F.: Vittorie facili per Turchia e Cina, la Rep. Dominicana beffa la Thailandia

556
La Rep. Dominicana si aggiudica il match sin qui più combattuto di giornata

MODENA – Si è completata la seconda giornata della Pool 9 e della Pool 11 della VNL femminile.
Ad Hong Kong dopo la vittoria dell’Italia sul Giappone la Cina ha facilmente sconfitto 3-0 l’Olanda B di Beltrami nonostante il 50% in att. di Meijers e Marritt Jasper. Altri 18 punti per Zhu Ting, da segnalare anche l’82% in att. di Yuan Xinyue.

A Bangkok la Turchia di Guidetti si conferma in testa alla classifica generale grazie ad un largo 3-0 sulla Bulgaria, unica squadra senza vittoria ed ormai condannata alla retrocessione visto che Belgio, Polonia e Rep. Dominicana sono lontanissime in classifica. Le caraibiche hanno infatti conquistato la quarta vittoria beffando al tie-break le padrone di casa della Thailandia nella sfida più combattuta di giornata (almeno sin qui). Le piccole asiatiche forti delle buone prestazioni di Thinkaow e di tutto il trio di palla alta hanno dominato secondo e quarto set, ma si sono fatte superare ai vantaggi nel primo, nel terzo e nel quinto set (nei primi 2 casi anche con diversi set point sprecati) non riuscendo a contenere una scatenata Brayelin Martinez: 36 punti col 53% in att. e 3 muri per l’ex-Busto e Casalmaggiore che si è anche incaricata di mettere a terra i palloni decisivi del quinto set.

Pool 9 (ad Hong Kong)
Italia – Giappone 3-0 (25-21, 25-16, 25-22) – il tabellino
Olanda – Cina 0-3 (16-25, 19-25, 19-25) – il tabellino

Pool 11 (a Bangkok)
Bulgaria – Turchia 0-3 (14-25, 9-25, 23-25) – il tabellino
Thailandia – Rep. Dominicana 2-3 (29-31, 25-13, 28-30, 25-20, 14-16) – il tabellino

LA CLASSIFICA

Sostieni Volleyball.it