Pool A
Usa – Russia 3-0 (25-21, 25-17, 25-20) – il tabellino

Classifica: Usa 2v-0p 6p (6sv-1sp), Russia 1v-1p 3p (3sv-3sp), Francia 0v-2p 0p (1sv-6sp)

Programma Semifinali (14 luglio)
ore 0.00* Polonia – Russia
ore 3.00* Usa – Brasile

*orario italiano

CHICAGO – La pessima formula dei 2 gironi da 3 squadre che la FIVB ostinatamente continua a riproporre “regala” l’ennesima partita dell’ultima giornata in cui nessuna delle due squadre ha niente da guadagnare da una vittoria. Anzi in questo caso, con le due squadre già sicure della semifinale, conveniva forse addirittura perdere per evitare in semifinale il Brasile ed incontrare la Polonia “B”.
Deve averla vista probabilmente in questi termini anche coach Sammelvuo che ha concesso una giornata di riposo a tutta la formazione titolare (fa eccezione il solo Iakovlev visto che i centrali convocati per la F6 sono solamente 3) e schierato dunque le riserve. Scelta diversa fa il dirimpettaio Speraw che avendo dato ampio riposo ai titolari nella fase preliminare opta per un solo cambio rispetto alla formazione di ieri: Russell si accomoda in panchina con la maglia da secondo libero ed al suo posto gioca Jaeschke (poi top scorer del match con 13 punti, il 55% in att., 1 muro e 1 ace).

Non sorprendentemente ne nasce così una partita pressoché a senso unico che gli Usa vincono 3-0 restando sempre saldamente avanti nel punteggio (fanno eccezione il 4-6 in avvio di 1° set ed un piccolo passaggio a vuoto da 16-12 a 16-16 nel 3°) anche se dalla fase finale del 2° set danno spazio a Patch, Muagututia, Jendryk ed Huhmann al posto di Anderson, Sander, Holt e Smith.