10 giornata
Cina – Italia 1-3 (23-25 21-25 25-19 17-25) – il tabellino

Gli organicila classifica* – Il calendarioTop scorerBiglietteria Tappa di Modena – * (Discriminante classifica: numero vittorie quindi i punti)

SEOUL – Passo avanti dell’Italia nella corsa alla qualificazione alla Final Six di Volleyball Nations League.  3-1 alla Cina con Maruotti (17) e Nelli (16) top scorer. Domani c’è Italia-Korea, fanalino di coda del torneo, serve un’altra vittoria da 3 punti. 

Nel complesso gli azzurri hanno disputato una gara ordinata, giocando una buona pallavolo dall’inizio alla fine dando sempre la sensazione di riuscire a gestire la gara tenendo sotto controllo la giovane formazione allenata da Lozano. Unico passaggio a vuoto il terzo set quando, più per demeriti azzurri che per meriti cinesi, la formazione dell’estremo oriente è riuscita a fare suo il parziale allungando la partita al quarto e conclusivo set.

SESTETTO – L’Italia è stata schierata con la diagonale Baranowicz-Nelli, Anzani e Cester coppia di centrali, Maruotti e Lanza i martelli, con Rossini e Balaso liberi e alternati per la fase ricezione-difesa.

LA GARA –
Cina in campo con Mao in palleggio, Jiang opposto, Chen e Rao centrali, Zhang e Liu gli schiacciatori con Tong libero. Nei primi due set Lanza e compagni hanno amministrato la gara portandosi sul 2-0 senza particolari difficoltà.

Nel terzo set, come detto, un breve passaggio a vuoto è costato il parziale agli azzurri. Blengini ha dato spazio a Sabbi e Parodi, ma non è riuscito a invertire l’inerzia del parziale vinto dagli uomini di Lozano che si sono così portati sul 2-1.

Quarto parziale iniziato con Parodi al posto di Lanza e Italia apparsa nuovamente ben concentrata in grado di amministrare la gara fino alla conclusione arrivata sul 25-17 dopo aver superato un altro brevissimo momento di difficoltà e grazie a due ace consecutivi di Baranowicz.

Mug #iotifoazzurro