Pool A: 2° giornata
Russia – Francia 3-0 (25-16, 25-23, 25-17) – il tabellino

Classifica: Russia 1v-0p 3p (3sv-0sp), Usa 1v-0p 3p (3sv-1sp), Francia 0v-2p 0p (1sv-6sp).

CHICAGO – Nella seconda partita della Pool A della Final Six della VNL maschile la Russia ha travolto 3-0 la Francia a suon di muri (addirittura 20 in appena 3 set). Con la seconda sconfitta in 2 partite i transalpini sono eliminati mentre Russia e Usa avanzano in semifinale e domani si giocheranno il 1° posto nel girone nello scontro diretto.

PIU’ E MENO – Fatica in attacco la formazione di Sammelvuo (44% Volkov, 30% Poletaev e addirittura 24% Kliuka), ma a muro è invalicabile: ben 20 i muri di squadra, 7 per Kurkaev, 4 per Kliuka e Iakovlev, 2 per Poletaev e Volkov, 1 per Kobzar. Tillie prova anche la carta Brizard, ma non inverte la tendenza e nessuno degli attaccanti di palla alta supera il 35% in attacco.

I SESTETTI – Nessuna sorpresa nella Russia che schiera Kobzar-Poletaev; D. Volkov-Kliuka; Kurkaev-Iakovlev e Golubev libero. Tillie ripropone la formazione schierata inizialmente contro gli Usa: Toniutti-Patry; Clevenot-Tillie, Chinenyeze-Le Roux e N. Rossard.

LA PARTITA 
1° set: La Francia tiene il passo sino al 6-6, poi la Russia scappa via: contrattacco di Volkov (8-6), muro di Kliuka (10-7), ace di Volkov (11-7) e doppio muro su Tillie (15-9). Entrano Brizard e Louati (da opposto), ma la Russia allunga ancora: 16-9. Dentro anche Rossard per Tillie ed è il neoentrato a firmare un break point per gli ospiti: 20-14. Troppo poco perché la Russia riprende a murare e chiude 25-16.

2° set: Resta in campo Rossard per Tillie e si fa subito notare in battuta propiziando ben 4 break point: murato Kliuka (1-2), ace (1-3), errore di Kliuka (1-4) ed altro ace (1-5). Kliuka sbaglia ancora (2-7), ma la Russia ci mette poco a rientrare: due muri su Patry (4-7 e 7-9), invasione di Rossard in attacco (9-10), muro di Kurkaev su Clevenot (10-10) e muro di Volkov su Patry (11-10). La serie di muri prosegue: prima quello del 13-11, poi Poletaev a uno su Clevenot (16-13). Sul 16-14 entra Brizard per Toniutti. Clevenot vince uno scambio prolungato (16-15), ma la Russia riallunga con un ace di Kliuka (18-15) ed un muro di Kurkaev su Chinenyeze (19-15). Stavolta non molla la Francia che pareggia: errore di Volkov (19-17) e doppio contrattacco di Rossard (19-19). Poletaev sbaglia e c’è il sorpasso (20-21) che però dura poco perché Rossard attacca out (22-21) e Poletaev fa il break decisivo con l’ace del 23-21. Kurkaev in primo tempo fa il 24-22 e il 25-23.

3° set: Resta in campo Brizard, ma la Francia resta in scia solo sino al 6-6. Poletaev firma l’8-6, Kurkaev mura ancora Chinenyeze (9-6). Altro break ed è 13-9 e rientra Tillie. Non serve perché la Russia mura ancora con Volkov: 16-11. La reazione francese si limita ad un muro di Rossard su Poletaev (18-15), ma Kurkaev mura Patry (20-15) e la Russia vola via chiudendo 25-17 con 3 punti consecutivi.