VNL: Ufficiale, la FIVB annulla l’edizione 2020. Graça: “Non potevamo fornire la certezza che la VNL fosse sicura”

Il presidente FIVB Ary Graca

LOSANNA – La FIVB ha annunciato oggi la cancellazione della Volleyball Nations League 2020 a causa dell’attuale pandemia globale del coronavirus. La VNL 2020 doveva iniziare il 19 maggio per la competizione femminile e il 22 per quella maschile. La FIVB ha annunciato il rinvio dell’evento al fine di proteggere la salute dei giocatori e di tutti i soggetti coinvolti, sperando di trovare una data quanto prima.

Tuttavia, data la natura della pandemia in continua evoluzione, il Consiglio VNL, il Consiglio di amministrazione della FIVB e gli organizzatori dell’evento, hanno concordato di annullare congiuntamente l’edizione di quest’anno. La FIVB continua a lavorare a stretto contatto con tutte le parti per coordinare il programma per la Volleyball Nations League 2021, confermando sia l’Italia che la Cina come nazioni ospitanti per le finali.

Le dichiarazioni del presidente FIVB Ary S. Graça: “Insieme ai nostri partner, abbiamo esaminato tutte le varie opzioni per ospitare la VNL 2020. Parte di ciò che rende la competizione così speciale è che è un evento veramente globale apprezzato dai giocatori (??? ndr) e specialmente dai fan di tutto il mondo. Sarebbe quindi imprudente, forse persino irresponsabile per noi andare avanti con l’evento quando non avremmo potuto fornire ai giocatori e a tutte le parti interessate la certezza che la VNL 2020 fosse sicura, accessibile a tutti e di alto livello. La nostra attenzione ora si rivolge all’edizione della Volleyball Nations League 2021 con l’intenzione di voler organizzare la migliore edizione di sempre sotto tutti i punti di vista. Sono certo che i nostri atleti lavoreranno al meglio per prepararsi a quella che sarà una incredibile stagione olimpica e allo stesso tempo sono certo che il prossimo anno si rivelerà una stagione molto eccitante per il mondo della pallavolo.”

Sostieni Volleyball.it