Wevza U17 F.: Le azzurrine superano il Belgio e conquistano il pass per i Campionati Europei

626

ITALIA-BELGIO 3-1 (25-11, 27-25, 22-25, 25-20) – streaming su Youtube
Italia: Esposito 6, Monaco 11, Adigwe 17, Amoruso 20, Manfredini 11, Alloui 5, Baratella (L).  Del Freo, Vighetto 5, Mescoli 7. N.e: Spaziano, Marchesini All. Fanni
Belgio: Bertels 9, Wouters 8, Melis 7, Cos 9, Hauben 16, Maes 3, Claes (L). Joosen 4, Debout, Hoste, Pipeleers. All. Callens
Durata: 19’, 29’, 26’, 24’
Italia: a 15, bs 14, mv 15, et 25
Belgio: a 15, bs 6, mv 8, et 17

HERENTALS – A Herentals la Nazionale Italiana Under 17 femminile ha conquistato la vittoria del Torneo Wevza e la conseguente qualificazione ai Campionati Europei di categoria in programma dal 9 al 17 luglio 2022 a Olomouc e Prostejov, in Repubblica Ceca.

L’Italia, scesa in campo già certa del primo posto nel torneo, ha ottenuto la quinta vittoria consecutiva battendo anche le padrone di casa del Belgio 3-1 (25-11, 27-25, 22-25, 25-20). Questa sera le azzurrine di Michele Fanni sono riuscite a concludere nel migliore dei modi il cammino con un percorso netto, contraddistinto da tre soli set persi nel corso della manifestazione.

LA PARTITA – Nel primo set l’Italia ha dominato fin dalle prime battute (5-0) ed è riuscita ad accumulare un rassicurante margine di vantaggio (19-9). Il Belgio ha provato a reagire, ma le ragazze di Fanni hanno gestito la situazione e sono state in grado di chiudere nettamente (25-11).
Nella seconda frazione, invece, il Belgio ha provato a scappare, con l’Italia costretta ad inseguire (13-17), finché le azzurrine hanno ritrovato il loro ritmo di gara, riuscendo a conquistare una serie di punti che le ha avvicinate sempre più alle avversarie (21-23). L’Italia nel finale è riuscita grazie alla schiacciata di Amelie Vighetto a vincere anche il secondo set (27-25).
Nel terzo set Esposito e compagne sembravano avere il controllo della situazione (14-11). Con il passare delle azioni, però, la formazione belga ha costruito la propria rimonta ed è stata in grado di aggiudicarsi il parziale 25-22.
Nel quarto set l’Italia ha provato a scappare in avanti (15-11). Le azzurrine con il passare delle azioni hanno imposto nuovamente il proprio gioco e dettato i ritmi di gara. Nel finale è bastata una buona gestione generale per chiudere il match e portare a casa il primo posto nel torneo.
Tre i premi individuali assegnati alle azzurrine: Erika Esposito come miglior attaccante, Alloui Safa miglior palleggiatrice e Linda Manfredini miglior centrale.

HANNO DETTO
Michele Fanni: “Il percorso che ci ha portati a questo importante risultato è stato molto difficoltoso per via della pandemia di Covid-19 che ci ha fatto cambiare più volte i programmi.  Voglio ringraziare la Federazione Italiana Pallavolo che anche in questa situazione emergenziale ci ha permesso di svolgere al meglio il lavoro. Siamo arrivati in Belgio senza poter giocare delle amichevoli di avvicinamento e nella prima gara contro la Spagna, infatti, abbiamo sofferto più del dovuto vincendo il match al quinto set. Con il passare delle gare, però, abbiamo acquisito maggior ritmo e consapevolezza nei nostri mezzi. Oggi siamo scesi in campo contro il Belgio consapevoli di avere già la certezza della qualificazione ai Campionati Europei, tuttavia le ragazze sono state bravissime a rimanere concentrare e chiudere nel migliore dei modi il torneo.”
Erika Esposito: “Abbiamo avuto poco tempo per allenarci e preparare questo importante appuntamento, durante le partite del torneo abbiamo avuto per questo degli alti e bassi. Questo però è un gruppo fantastico e siamo riuscite ad esprimere in diverse partite la nostra miglior pallavolo e conquistare la qualificazione agli Europei.”

Calendario e risultati
Herentals (Belgio)
05/01: Olanda-Portogallo 3-0 (25-23, 25-19, 25-16); Spagna-Italia 2-3 (21-25, 17-25, 26-24, 28-26, 5-15); Germania-Belgio 3-0 (25-22, 25-20, 25-19)
06/01: Spagna-Olanda 0-3 (19-25, 16-25, 18-25); Italia-Germania 3-0 (25-20, 25-23,25-22); Portogallo-Belgio 2-3 (25-21, 25-16, 20-25, 23-25, 10-15)
07/01: Olanda-Italia 0-3 (14-25, 24-26, 14-25); Portogallo-Germania 0-3 (20-25, 16-25, 12-25); Belgio-Spagna 3-2 (25-16, 25-27, 22-25, 25-17, 15-9)
08/01: Italia-Portogallo 3-0 (25-16, 25-23, 25-17); Germania-Spagna 3-2 (25-22, 19-25, 25-16, 19-25, 15-5); Olanda-Belgio 1-3 (15-25, 25-21, 26-28, 17-25)
09/01: Portogallo-Spagna 2-3 (20-25, 25-20, 25-15, 19-25, 11-15) ; Olanda-Germania 3-0 (25-15, 25-21, 25-21); Belgio-Italia 1-3 (11-25, 25-27, 25-22, 20-25).

Classifica finale: Italia 14pt 5v, Olanda 9pt 3v, Germania 8 pt 3v, Belgio 7 pt 3v, Spagna 5 pt 1v, Portogallo 2pt 0v

Queste le dodici azzurrine: Federica Baratella (AM. Atletica Orago); Giorgia Amoruso (Busnago Volleyball Team); Amelie Vighetto (Club Italia CRAI); Maia Carlotta Monaco (Futura Volley Giovani); Chinenyenwa Adigwe Merit (Imoco Volley); Linda Manfredini, Asia Spaziano, Dalila Marchesini, Irene Mescoli (Sc. Pall. Anderlini); Safa Allaoui, Aurora Del Freo, Erika Esposito (Volleyrò Casal de Pazzi).
Lo staff azzurro: Michele Fanni, Matteo Dall’Angelo (Allenatori); Gloria Modica (Medico); Sandro Gennari (Fisioterapista); Lorenzo Abbiati (Scoutman); Alessio Trombetta (Team Manager).

 

Sostieni Volleyball.it