World Grand Prix: Il bronzo è della Serbia

La Serbia vince la finalina e ritrova il sorriso

Finale 3°-4° posto (6 agosto)
Cina – Serbia 1-3 (22-25, 25-20, 23-25, 21-25) – il tabellino

NANCHINO – Nella sfida che metteva di fronte le 2 finaliste dell’Olimpiadi di Rio 2016 questa volta è la Serbia ad avere la meglio e così la Cina padrona di casa resta giù dal podio del Grand Prix.

A fare la differenza in favore della formazione di Terzic sono una devastante Boskovic (31 punti, 61% di vinc. e 39% di eff. in att.) e la ritrovata efficienza di Mihajlovic (pare che ieri accusasse i postumi di un piccolo infortunio ad una caviglia avuto giovedì) che mette a segno 18 punti col 48% di vinc. in att. (32% di eff.). A livello di fondamentali la Serbia domina al servizio (11 ace contro 3) e così alla Cina non basta la solita Zhu Ting (19 punti, 49% di vinc. e 34% di eff. in att.).

Sostieni Volleyball.it