World Grand Prix: Italia alla Final Six. 3-0 alla Rep.Dominicana

Pool H: 2° giornata (8° giornata complessiva)
ITALIA – REP. DOMINICANA  3-0
(25-20, 25-22, 25-15) – il tabellinorisultati e tabellini 8° giornatala classifica generale

Rivediamola su Volleyball.Movie

BANGKOK –  Le azzurre di Davide Mazzanti hanno conquistato la Final Six del World Grand Prix (Nanjing, Cina – dal 2 al 6 agosto) grazie alla vittoria sulla Repubblica Dominicana 3-0 (25-20, 25-22, 25-15). L’obiettivo è stato raggiunto al termine di una cavalcata entusiasmante che ha visto l’Italia ottenere oggi il sesto successo consecutivo.

Con una serie di bellissime prestazioni Malinov e compagne si sono riscattate dopo le due sconfitte iniziali e partita dopo partita hanno costruito questo “piccolo capolavoro” non facilmente preventivabile alla vigilia della competizione. Nella prima pool di Kunshan i ko contro Cina e Usa avevano fatto temere il peggio, ma già dal soffertissimo successo contro la Russia si era iniziata a vedere un’altra squadra. La rincorsa azzurra è poi definitivamente partita con il girone di Macao dove nell’ordine le ragazze di Mazzanti hanno piegato le campionesse olimpiche cinesi, le iridate statunitensi e la Turchia. A Bangkok l’Italia ha completato l’opera, piegando nuovamente la Turchia e oggi la Repubblica Dominicana.

ORA LA THAILANDIA –  Domani Egonu e compagne torneranno in campo per affrontare le padrone di casa thailandesi (ore 13): l’obiettivo è quello di vincere la Pool.

NUMERI – Bosetti C. 11 punti, Sylla 11 punti, Bonifacio ed Egonu 9 punti.

VERSO LA FINAL SIX – Dopo un anno di assenza la nazionale azzurra è tornata così alla Final Six (in programma a Nanchino dal 2 al 6 agosto): l’ultima partecipazione risaliva al 2015 (Omaha). Domani sera al termine di tutti gli incontri della fase preliminare si conosceranno i nomi delle altre finaliste, oltre alla Cina paese ospitante. Al momento le altre formazioni sicure sono Serbia e Stati Uniti, mentre gli altri due posti se li contenderanno Olanda, Brasile e Giappone.

SESTETTI – Nella gara di oggi Davide Mazzanti ha inserito Bonifacio per Folie, confermando Malinov in palleggio, opposto Egonu, schiacciatrici Caterina Bosetti e Sylla, al centro Chirichella, libero De Gennaro. Formazione tipo per Kwiek che ha schierato le diagonali Marte-Mambru; De La Cruz-Brayelin Martinez; Vargas-Jineiry Martinez e Castillo libero.

LA GARA – Convincente l’inizio dell’Italia che ha subito messo in difficoltà le avversarie con il servizio e in attacco ha coinvolto spesso le centrali. Le azzurre con molta sicurezza hanno preso man mano sempre più il controllo del gioco, mentre la Repubblica Dominicana non è stata in grado di reggere il ritmo italiano. Un’ottima Malinov ha guidato le compagne sino alla chiusura del parziale (25-20).

L’avvio della seconda frazione ha visto le ragazze di Mazzanti subire la battuta della dominicana, faticando in ricezione (4-8). Le azzurre, però, hanno impiegato poco a superare il momento negativo e dopo aver raggiunto le caraibiche (sorpasso già sul 10-9) hanno spinto sull’acceleratore. Il muro-difesa italiano ha funzionato molto bene e così l’attacco delle avversarie è andato in crisi, al contrario di un’ispirata Caterina Bosetti (25-22).

Senza storia l’ultimo set con l’Italia che ha subito preso il comando delle operazioni, staccando nettamente le dominicane. Le azzurre, pur largamente avanti, non hanno mai abbassato il ritmo e si sono involate verso la vittoria (25-15) e soprattutto la qualificazione alla Final Six.

Sostieni Volleyball.it