World Grand Prix: Usa in F6, Brasile quasi grazie al 3-1 all’Olanda

Final Six ad un passo anche per il team di coach Morrison

938
Gibbemeyer e Courtney esultano

CUIABA – Giocata nella tarda serata italiana la seconda giornata della Pool I del World Grand Prix.

Anticipi 8° giornata complessiva (2° terzo week-end)
Pool I (a Cuiaba)
Brasile – Olanda 3-1 (25-17, 25-14, 18-25, 25-19) – il tabellino
Con una grande prestazione a muro (20 vincenti, 7 per Adenizia) un Brasile in crescita supera nettamente l’Olanda (la squadra di Morrison chiude con appena il 33% di vinc. e l’11% di eff. in att.) e fa un passo quasi decisivo verso la qualificazione alla F6 a cui sono molto vicine pure Plak e compagne: le 2 squadre infatti staccherebbero il pass già domattina se il Giappone non dovesse battere la Serbia e la Rep. Dominicana non dovesse andare a punti contro l’Italia.

Usa – Belgio 3-1 (25-14, 16-25, 25-19, 26-24) – il tabellino
Con Bartsch e Dixon a riposo (spazio a Courtney e alla neofiorentina Hannah Tapp) gli Usa faticano più del previsto per avere la meglio del rimaneggiato Belgio (buona serata per Grobelna), ma alla fine raccolgono i 3 punti che valgono anche la qualificazione alla F6 con una giornata di anticipo.

Classifica generale:* Usa 6v-2p 19p, Serbia 6v-1p 18p, Olanda 5v-3p 15p (qs 1.73), Brasile 5v-3p 15p (qs 1.42), Italia 5v-2p 13p (qs 1.45), Cina 5v-2p 13p (qs 1.15), Rep. Dominicana 4v-3p 11p, Giappone 4v-3p 9p, Russia 2v-5p 9p, Thailandia 1v-6p 5p, Turchia 1v-6p 4p, Belgio 0v-8p 1p.

*il primo criterio è il numero di partite vinte, poi i punti, il quoziente set ed il quoziente punti

Sostieni Volleyball.it