MONZA – A undici giorni dalla gara che vedrà impegnati gli azzurri opposti alla nazionale caraibica nell’ultima partita della fase di qualificazione della World League 2008, ieri mattina al Binario 7 di Monza, Dario Allevi, vicesindaco e assessore allo sport della città brianzola, Bruno Cattaneo consigliere della Fipav e Piero Cezza vicepresidente del CP di Milano, hanno presentato la manifestazione e fatto il punto sull’organizzazione dell’evento.

“Per la terza volta Monza ospita una gara della World League – ha detto il vicesindaco – siamo orgogliosi di essere diventati una delle case degli azzurri e sono convinto che avremo una grande cornice di pubblico che vorrà salutare la squadra nell’ultimo appuntamento prima della partenza per Pechino”.

Il tema olimpico è stato toccato dal consigliere Cattaneo: “La partita con Cuba avrà valenza tecnica di rilievo, i caraibici sono un’ottima compagine e un buon test a poco più di tre settimane dall’appuntamento di Pechino dove questa Italia che è pure un grande gruppo, potrà essere una sorpresa”.

Piero Cezza che ha confermato Monza città candidata ad ospitare gli Europei femminili del 2011, ha fatto il punto sull’organizzazione: “Saranno impegnati 150 volontari provenienti da tutta la provincia, abbiamo un team rodato per l’organizzazione dei grandi eventi che è già al lavoro da tempo, l’auspicio è vedere il PalaCandy colmo di entusiasmo”.

Intanto la prevendita dei biglietti ha sfiorato quota 2000 e la vendita continua attraverso i canali del Comitato Regionale Lombardo e Provinciale di Milano della Fipav.