Challenge Cup | 02 febbraio 2023, 00:58

Challenge Cup F.: Chieri fa la vice grossa anche in Olanda. 3-0 allo Sliedrecht

Tra una settimaa la gara di ritorno. Si giocherà al Palazzetto dello Sport Gianni Asti di Torino

Challenge Cup F.:  Chieri fa la vice grossa anche in Olanda. 3-0 allo Sliedrecht

Challenge Cup - Quarti di finale, Andata 
SLIEDRECHT Sport - Reale Mutua Fenera CHIERI 0-3 (18-25, 16-25, 18-25)
SLIEDRECHT Sport: Vos 7, Lijkendijk 3, Rahangmetan 1, Bijlsma 8, De Haan 5, Stevens 7, Rekar (L), De Haan, Joosten, Mourits. Non entrate: Cnossen, Kjosas. All. Bezemer. 
Reale Mutua Fenera CHIERI: Cazaute 9, Rozanski 9, Bosio, Grobelna 11, Mazzaro 11, Weitzel 9, Spirito (L), Morello, Villani 3, Storck 2. Non entrate: Fini (L), Nervini, Butler, Kone. All. Bregoli. 
ARBITRI: Basic, Yilmazgil. 
NOTE - Durata set: 20', 19', 21'; Tot: 60'.

SLIEDRECHT (Olanda) - In Olanda, nell’andata dei quarti della Challenge Cup, in 60 minuti esatti di gioco la Reale Mutua Fenera Chieri ’76 si impone 0-3 in casa dello Sliedrecht.. E’ il settimo successo biancoblù in altrettante gare giocate in coppa. Opposte a una squadra giovane ma combattiva, nei tre set le ragazze di coach Bregoli hanno quasi sempre in mano la partita. 

Nella prima frazione c’è un primo allungo chierese da 4-4 a 4-7, con break risolutivo da 11-12 a 13-19 e punto del 18-25 messo a terra al secondo set point da Grobelna (che svetta con 6 punti e l’86% in attacco). 
Nel secondo set il punteggio resta in bilico fino al 13-12. Qui gira a favore di Chieri che su servizi di Weitzel e Bosio piazza un parziale di 1-12 portandosi sul 14-24. La frazione termina quindi 16-25. 
Nel terzo set le collinari partono forte (1-4, 4-9) e raggiungono il vantaggio massimo di 7 punti sul 7-14. Nella seconda parte di set c’è spazio per Morello, Storck e Villani. Chieri si mantiene a distanza di sicurezza e chiude 18-25 con Rozanski al secondo match-point. 

Migliori realizzatrici dell’incontro, uniche due giocatrici in doppia cifra, sono Grobelna e Mazzaro con 11 punti a testa. Nelle statistiche finali spiccano i tanti errori chieresi in battuta, ben 14, ma anche e soprattutto l’eccellente 57% di squadra di attacco, con il 100% (8 su 8) di Weitzel

"Loro hanno dato tutto, e sapevamo che sarebbe stato difficile giocare contro questo tipo di squadra – il commento di Helena Cazaute – Noi abbiamo sbagliato un po’ troppo al servizio, ma l’importante è aver conquistato 3 punti".

La gara di ritorno si giocherà martedì prossimo alle 20  al Palazzetto dello Sport Gianni Asti di Torino, ex Ruffini.

Redazione Volleyball.it