Road to Superlega: Trento 2022/23, Un anno in più... Pro & Contro. Avanti con la rivoluzione di Lorenzetti

Scritto da Simone Serafini  | 

3. puntata di "Road to Superlega 2022/23".
I vice campioni d'Europa Itas Trentino
GIUDIZIO: 4/5

La "rivoluzione copernicana" attuata la scorsa stagione da Angelo Lorenzetti trova seguito anche nel mercato estivo di Trento. Dopo aver stupito, divertito, appassionato, vinto (la Supercoppa) e raggiunto la finale Champions con il modulo a tre schiacciatori, la società trentina crede nel progetto tecnico, assecondando l'idea del coach con colpi mirati alla continuità. Quindi niente caccia all'opposto (preso Nelli, ma per la panchina), e forse l'innesto più importante potrebbe essere quello di non aver fatto innesti, almeno nel sestetto. Tutti confermati i protagonisti della passata stagione, l'unico cambio riguarda il libero. Anche qui Trento guarda lontano e ipoteca il futuro, ingaggiando Laurenzano, classe 2003 che con Taranto l'anno scorso ha fatto faville. L'acquisto da Monza di Dzavoronok segue il medesimo percorso tecnico e filosofico. Giovane, ma di sicuro affidamento ad altissimi livelli, darà anche più possibilità per alternare gli interpreti del gioco "fluido" di Lorenzetti.
Un anno in più, i Pro - Nella stagione passata, anche se il modulo atipico ha preso vita quasi subito, è sembrata una mossa d'adattamento dello chef agli ingredienti in cucina. Stavolta è stata fatta la spesa in modo mirato proprio per questo menu, e l'ingaggio di Dzavoronok va letto in questo senso. L'aver già giocato con questo sistema aiuterà sicuramente Trento. Un anno in più anche per Michieletto, Lavia, Sbertoli, che siamo abituati a vedere a questi livelli, ma che in realtà sono nella fase ascendente della loro carriera e hanno ancora del margine. Senza dimenticare la coppia di centrali Lisinac-Podrascanin, una delle migliori al mondo.
Un anno in più, i Contro - Un'altra primavera sulle spalle potrebbe pesare su Kaziyski (ma è una frase che ricorre da almeno tre quattro stagioni, poi il capitano sforna annate sensazionali). Il rovescio della medaglia di un sistema rodato potrebbe essere il mancato effetto sorpresa: mentre l'anno scorso gli avversari ci hanno messo un po' ad adattarsi al sistema trentino, quest'anno potrebbero trovare antidoti prima e più efficaci.

ACQUISTI
Dzavoronok (S, CZE, Monza)
Laurenzano (L, Taranto)
Nelli (O, Vibo Valentia)
Pace (L, Santa Croce, A2)
Depalma (P, UniTrento, B)
M. Berger (C, STS Bolzano, C)
ORGANICO
Palleggiatori
Sbertoli, Depalma
Opposti: Lavia, Nelli
Schiacciatori:  Michieletto, Kaziyski (BUL), Dzavoronok (CZE), Cavuto
Centrali:  Podrascanin (SRB), Lisinac (SRB), D'Heer (BEL), Berger
Liberi: Laurenzano, Pace
Allenatore: Angelo Lorenzetti
Vice allenatore: Francesco Petrella

ROAD TO SUPERLEGA 2022/23
1° puntata: Cucine Lube Civitanova voto 5/5 
2° puntata: Sir Safety Susa Perugia voto 5/5



Newsletter Volleyball.it - Iscriviti / Subscribe

* indicates required

Volleyball.it will use the information you provide on this form to be in touch with you and to provide updates and marketing. Please let us know all the ways you would like to hear from us:

You can change your mind at any time by clicking the unsubscribe link in the footer of any email you receive from us, or by contacting us at [email protected] We will treat your information with respect. For more information about our privacy practices please visit our website. By clicking below, you agree that we may process your information in accordance with these terms.

We use Mailchimp as our marketing platform. By clicking below to subscribe, you acknowledge that your information will be transferred to Mailchimp for processing. Learn more about Mailchimp's privacy practices here.


💬 Commenti