Coppe Europee 2022/23: Russia (e Bielorussia out), ma all'Italia restano 5 slot. "Solo" 3 in Champions

Scritto da Luca Muzzioli  | 
LUSSEMBURGO - Appena spenti i riflettori sulle finali di Champions League di Lubiana, la Cev ha definito l'assegnazione degli slot per le coppe Europee 2022/23 sulla base della ineleggibilità dei club russi e bielorussi causa sanzioni internazionali dovute alla guerra contro l'Ucraina.
La decisione è stata presa dal Cda della CEV sabato scorso con una porta aperta a russi e bielorussi qualora tornino eleggibili per la scadenza delle iscrizioni fissata per il 6 giugno prossimo.

LE SQUADRE ITALIANE - All'Italia, che sperava di avere 4 slot in Champions, restano quindi 3 i posti maschili e femminili nella principale competizione continentale: Conegliano, Novara e Monza nel torneo femminile (Scandicci in Cev Cup, Busto Arsizio in Challenge Cup); Civitanova, Perugia e Trento nel torneo maschile (Modena in Cev Cup; Piacenza in Challenge Cup).

LA MODALITA' - Per l'assegnazione dei posti lasciati liberi dai club russi e bielorussi si ricorre al ranking mantenendo da regolamento il massimo di 3 slot in Champions.
Le squadre dal 1° al 3° posto del ranking hanno 3 posti in Champions già alla 4 fase, dal 4° al 6° posto 2 squadre in Champions, dal 7° al 9° 1 squadra. A seguire le nazioni con 1 squadra alla fase di qualificazione.
Togliendo la Russia dal ranking della Champions Femminile, sale al 3° la Polonia che avrà così 3 slot, la Romania sale al 6° e ottiene il 2° slot, la Rep.Ceca sale al 9° posto che consente di avere una squadra direttamente alla fase a gironi.



UOMINI - Nel torneo maschile togliendo la Russia dal secondo posto, entra nei primi tre posti con 3 slot la Germania, al sesto la Francia che  guadagna una squadra in più, salendo a 2, e al 9° posto la Serbia ottiene l'iscrizione della propria rappresentante direttamente nella 4° fase a gironi.



Tralasciando che ancora una volta la CEV si dimostra attendista nei confronti della Russia garantendo federazione la possibilità di rientrare in Champions se entro 1° settembre 2022 sarà decaduto lo stato sanzionatorio internazionale portando da 20 a 24 il numero delle squadre al 4° turno a gironi, cambia la formula del torneo.

LA FORMULA - La formula della Champions League prevede che le prime della fase a gironi accedono direttamente ai Quarti di Finale. Le cinque seconde classificate e la miglior terza accedono alla fase a play off (Ottavi di finale).
Le peggiori quattro terze scendono ai Quarti di Cev Cup.
Nei play off di Champions le cinque seconde e la miglior terza classificata (6 squadre) si affrontano in 3 gare di andata e ritorno. Le 3 vincenti accedono ai Quarti con le prime cinque classificate. Quindi semifinali (andata e ritorno)n e Finale in gara unica.


Newsletter Volleyball.it - Iscriviti / Subscribe

* indicates required

Volleyball.it will use the information you provide on this form to be in touch with you and to provide updates and marketing. Please let us know all the ways you would like to hear from us:

You can change your mind at any time by clicking the unsubscribe link in the footer of any email you receive from us, or by contacting us at [email protected] We will treat your information with respect. For more information about our privacy practices please visit our website. By clicking below, you agree that we may process your information in accordance with these terms.

We use Mailchimp as our marketing platform. By clicking below to subscribe, you acknowledge that your information will be transferred to Mailchimp for processing. Learn more about Mailchimp's privacy practices here.


💬 Commenti