Superlega: Perugia regna! Vinto 3-1 il big match con Trento. E' già campione d'inverno

La Sir si esalta di squadra, Russo MVP. Itas con Kaziyski in giornata no

Scritto da Luca Muzzioli  | 

SIR SAFETY SUSA PERUGIA - ITAS TRENTINO 3-1 (22-25, 25-19, 27-25, 25-13) - risultati e classifica
Sir Safety Susa Perugia: Giannelli 4, Semeniuk 10, Resende Gualberto 13, Rychlicki 16, Leon Venero 20, Russo 9, Ropret 0, Colaci (L), Plotnytskyi 0. N.E. Piccinelli, Solé, Herrera Jaime, Mengozzi, Cardenas Morales. All. Anastasi. 
Itas Trentino: Sbertoli 2, Michieletto 13, Lisinac 5, Kaziyski 2, Lavia 19, Podrascanin 7, Nelli 3, Dzavoronok 2, Laurenzano (L), D'Heer 1. N.E. Pace, Berger, Cavuto, Depalma. All. Lorenzetti. 
ARBITRI: Cerra, Cesare. 
NOTE - durata set: 28', 26', 33', 23'; tot: 110'.

PERUGIA - La Sir Safety Susa Perugia vince 3-1 il big match dell'8a giornata di Superlega contro la seconda della classe Itas Trentino ed è già matematicamente campione d'inverno.  
Russo MVP.
Una prova di superiorità della Sir che dopo due set vissuti un po' in difficoltà con la ricezione ha saputo imporre il proprio gioco con un attacco e muri di gran lunga superiori all'Itas Trentino. 

PIU' E MENO - Perugia svetta per i suoi 17 muti (a 6) e per un attacco che è sempre stato migliore di quello trentino nelle percentuali positive, anche nel primo set, quello targato Itas con 10 punti di Lavia (3 ace) ma 46% a 37%. Complessivamente la Sir ha chiuso la gara con il 52%, 33% la percentuale di Trento. Trento mette a segno 10 ace, 6 quelli di Perugia.  Tra i singoli 20 punti di Leon, con 5 muri e 2 ace, 5 muri di Flavio 75% di Russo in attacco. 19 punti di Lavia ben 4 dai 9 metri. Spicca lo 0 su 14 (5 muri subiti, 1 errore) di Kaziyski in posto 2, serata no del campione bulgaro.   

SESTETTI
Perugia con Giannelli in regia, Rychlicki opposto, Russo e Flavio al centro, Leon e Semeniuk in banda, Colaci libero.
Trento replica con Sbertoli e Kaziyski, Lavia e Michieletto, Podrascanin e Lisinac al centro, Laurenzano libero. 

LA PARTITA  1° set Avvio di gara che si incendia con gli attacchi di Lavia e i muri e contrattacchi di Flavio. Kaziyski fatica a trovare varchi e favorisce così il contrattacco perugino con Giannelli e Semeniuk: 11-9. Allunga la Sir ancora con Flavio in un momento in cui la rice trentina balbetta (un ace di Leon, un contrattacco  umbro su una palla slash): 15-12, Kaziyski che in attacco proprio non punge (0 su 8 nel set, 4 muri subiti) lascia il campo per Nelli dopo aver subito due muri (18-14). Lavia mette tre ace e il set si riapre: 18-18. Laurenzano difende e copre Lavia (10 punti nel set per lui) chiude il contrattacco del sorpasso:18-19.  Trento si tiene stretta l'inerzia del set con il turno finale di Michieletto che impensierisce la Sir. Proprio il giovane posto 4 trentino chiude il set dopo una difesa e successivo contrattacco. 22-25    

2° set Trento ripropone Kaziyski titolare ma Perugia non ci sta dopo il primo set perso per una serie di episodi parte subito forte al servizio e sull'8-6 strappa il set  con Rychlicki. L'azione del set è quella del 18-14, la chiude un muro di Flavio ma la firma la mette il centrale Russo che si piazza sulla diagonale stretta di Lavia e difende due attacchi violentissimi del posto 4. Segue un errore in attacco di Kaziyski: 19-14.   L'attacco di Trento fatica e in questo set non trova supporto di altri fondamentali. Flavio (a muro) e Russo spalleggiano bene  Leon (6 punti per lui nel set) :  25-19. 

3° set - Trento parte con Nelli titolare nell'avvio di 3° set al posto di Kaziyski. Un set a due velocità. Perugia che cerca di trarre giovamento dal set precedente e parte a mille: 6-3, Trento che con Lavia ancora caldissimo firma il 9-11, poi dopo side out di Perugia va al servizio Flavio che subito mette a segno l'ace dell'11-11, poi lascia la linea dei 9 metri con la Sir avanti 15-11, parziale di 6-0. Lorenzetti le prova tutte. Dentro Dzavoronok per Nelli, Michieletto arriva così ad attaccare la palla del possibile 19-19 ma la diagonale è out:  20-18. Ace di Semeniuk su Laurenzano: 21-18. Michieletto incanta con un ace e due contrattacchi, Leon pare inarrestabile da 4: 24-22. Lavia fa uno due con attacco e ace: 24-24. Il set lo chiude Perugia con Flavio che a rete fa buona guardia e per una rice di Trento che accusa sul servizio di Giannelli. Parziale equilibrato 2 muri a 1, 2 ace a 3. Migliore la percentuale di attacco di Perugia, la migliore della gara: 60%.  

4° set - Perugia allunga da subito con il servizio di Leon e di Russo: 10-4, 14-5.  Rychlicki spicca in attacco (già 5 punti), Giannelli si fa sentire a muro. Trento non trova soddisfazione in attacco con gli attaccanti laterali. Difende Perugia con Colaci, contrattacca con Leon: 17-7. Il PalaBarton spinge la squadra di un Sirci scatenato a bordo campo. Lorenzetti manda in campo D'Heer, ma Perugia è a fuoco sulla gara. Russo mura il secondo tempo di Dzavoronok, Leon mura Lavia: 20-8.    Set in cassaforte sino al 25-13 finale.

HANNO DETTO
Angelo Lorenzetti (Trento) “Per tre set la squadra ha fatto quello che ci eravamo ripromessi alla vigilia, perdendo però tante energie nel dover continuamente inseguire gli avversari. C’è poi anche da tener conto del quarto parziale, dove dovevamo interpretare la situazione in maniera differenza senza cedere così nettamente. Il nostro rammarico deve stare tutto nel terzo set, in cui siamo andati in difficoltà in fase di cambiopalla come non ci succedeva da un po’ di tempo. Se avessimo risolto quella situazione prima probabilmente avremmo portato a casa il parziale e la nostra partita sarebbe decisamente cambiata”.

 



Newsletter Volleyball.it - Iscriviti / Subscribe

* indicates required

Volleyball.it will use the information you provide on this form to be in touch with you and to provide updates and marketing. Please let us know all the ways you would like to hear from us:

You can change your mind at any time by clicking the unsubscribe link in the footer of any email you receive from us, or by contacting us at [email protected] We will treat your information with respect. For more information about our privacy practices please visit our website. By clicking below, you agree that we may process your information in accordance with these terms.

We use Mailchimp as our marketing platform. By clicking below to subscribe, you acknowledge that your information will be transferred to Mailchimp for processing. Learn more about Mailchimp's privacy practices here.


💬 Commenti