A1 femminile | 02 dicembre 2023, 23:15

A1 F. Scandicci non fa sconti e vince 3-0 al Pinerolo. Antropova MVP

A1 F. Scandicci non fa sconti e vince 3-0 al Pinerolo. Antropova MVP

Anticipo 10a giornata
WASH4GREEN PINEROLO - SAVINO DEL BENE SCANDICCI 0-3 (19-25 29-31 19-25)
WASH4GREEN PINEROLO: Cambi 2, Sorokaite 9, Akrari 10, Ne'meth 16, Ungureanu 12, Polder 2, Moro (L), Storck 1, Camera, Cosi, Bussoli, Di Mario. All. Marchiaro.
SAVINO DEL BENE SCANDICCI: Herbots 14, Nwakalor 6, Antropova 18, Villani 6, Washington 7, Di Iulio 1, Parrocchiale (L), Zhu 2, Ognjenovic, Diop. Non entrate: Ruddins, Da Silva, Armini (L), Alberti. All. Barbolini.
ARBITRI: Boris, Grassia.
NOTE - Spettatori: 1180, Durata set: 24', 39', 28'; Tot: 91'. MVP: Antropova.

VILLAFRANCA PIEMONTE - La Wash4Green Pinerolo ci ha provato ma il verdetto dell’anticipo della decima giornata di Regular Season è un secco 3-0 per la Savino Del Bene Scandicci. Nulla da fare dunque per Bussoli e compagne che hanno comunque dato del filo da torcere alle avversarie, soprattutto nel secondo parziale quando hanno portato il punteggio ai vantaggi sprecando cinque palle set.

Tanti gli errori nella metà campo biancoblù, 13 in attacco e 14 al servizio, solo 7 per le ospiti sia in attacco che dai nove metri. Anche a muro le ragazze di Barbolini fanno meglio (9-3).

La Mvp del match è Ekaterina Antropova che con i suoi 18 punti ha guidato la carica. Bene anche Herbots (14 punti e un ottimo 54% di efficienza in attacco).

Tra le fila di casa Nemeth è la migliore (16) subito dopo Ungureanu (12) e Akrari (10).

LA PARTITA - Partenza equilibrata con Pinerolo subito a segno con Nemeth. Ungureanu firma il 4-3 poi il cambio palla di Herbots manda Washington al servizio e la centrale americana guida un ottimo break che porta Scandicci a +5 (4-9). La fast di Polder riporta palla nella metà campo di casa e il fallo in prima linea di Di Iulio accorcia le distanze (7-10). Due errori delle toscane consentono alla Wash4Green di rifarsi sotto (9-11). Scandicci rimette il piede sull’acceleratore, Herbots e Villani per il 16-21 poi è il turno di Nwakalor che dai nove metri sigla il +6 (16-22). Herbots sfrutta bene le mani del muro e chiude 25-19.

Le padrone di casa piazzano subito un buon break (6-4). Il servizio di Nemeth non trova il rettangolo rosa e Antropova mette a terra il punto che vale il sorpasso (6-7). Il muro di Di Iulio su Ungureanu porta le ospiti in doppio vantaggio. Pinerolo riprende palla e con Sorokaite riporta il gioco in perfetto equilibrio (10-10). Mani out di Ungureanu poi dai nove metri arriva l’ace riporta Pinerolo in vantaggio (16-14). Barbolino ferma il gioco e al rientro in campo Herbots conquista il cambio palla, Nwakalor mura Sorokaite e Antropova piazza il punto del controsorpasso (16-17). È un testa a testa serrato che si prolunga fino ai vantaggi con una Wash4Green scatenata ma a chiudere 29-31 è Scandicci.

La Savino del Bene parte forte (0-3), a fare da padrone il muro di Nwakalor e Washington che prima ferma Polder poi Nemeth (6-10). Marchiaro chiama time out ma al rientro in campo due errori delle biancoblù consentono alle ospiti di difendere il +4. (8-12). Con Akrari Pinerolo accorcia (13-15) e Ungureanu dai nove metri tiene le sue agganciate alle avversarie (15-17). Le toscane vogliono chiudere set e partita, Di Iulio si affida ad Herbots e con determinazione Scandicci chiude 19-25. 

HANNO DETTO
Ekaterina Antropova MVP (Savino Del Bene Scandicci): “È stata una partita importante per voi in uno dei campi più difficili perché hanno un tifo fantastico che lotta su ogni punto con le ragazze. Sono molto felice che siamo riuscite a portare a casa questa vittoria in tre set perché poteva diventare lunga ma andiamo avanti così”.

Yasmina Akrari (Wash4Green Pinerolo): “Fino adesso è andata bene, abbiamo sempre fatto punti quando e dove dovevamo. Sono contenta, è cresciuto il livello della squadra quindi è più facile mettere in campo buone prestazioni. Andiamo avanti così”.

Letizia Camera (Wash4Green Pinerolo): “Sono stati mesi duri per l’infortunio quindi ogni volta che entro in campo cerco di mettere tutta la gioia che ho, mi è mancato davvero tanto. Ci divertiamo quest’anno, stiamo facendo un buon campionato e stiamo facendo punti dove dobbiamo. Un passo in avanti a livello di atteggiamento e gioco c’è stato nonostante il risultato. Viviamo alla giornata, senza controllare la classifica e questo paga. Siamo appena sotto le big e abbiamo ancora due appuntamenti prima della fine del girone di andata dove possiamo fare punti”.

Coach Massimo Barbolini (Savino Del Bene Scandicci): “Sono molto contento, le ragazze sono state brave perchè secondo me questo è un campo tra i più difficili al di fuori di quello delle prime due-tre squadre in campionato. Per cui le ragazze sono tate molto brave a vincere bene il primo set e poi a lottare punto a punto nel set in cui ci hanno messo più in difficoltà. Nei due set che abbiamo vinto più facilmente, mi è piaciuto molto che abbiamo capito l’importanza di sbagliare poco. Con squadre di questo tipo, soprattutto quando si gioca in casa loro, diventa molto importante non dare dei vantaggi, come abbiamo fatto nel secondo set. Molto bene anche il fatto che siamo riusciti a cambiare un pochino di giocatrici e a dare un po’ più spazio a chi fino ad ora ha giocato meno.”

Isabella Di Iulio (Savino Del Bene Scandicci): “Ovviamente il risultato è quello che conta. Abbiamo ottenuto un bel 3 a 0, dopo gli sforzi che abbiamo fatto in questo periodo, nel quale stiamo usando tante energie tra partite in casa e trasferte. Ovviamente c’è qualcosa su cui poter lavorare, forse potevamo avere un po’ più attenzione nel secondo set, senza nulla da togliere a Pinerolo. Questa gara ci lascia qualcosa di importante, in particolar modo i tre punti.”

Redazione Volleyball.it