Serie B-B1-B2 | 21 maggio 2024, 11:44

B2 F.: Neo promosse, che festa per il San Martino

Dalla visita guidata alla Rocca alle premiazioni con il sindaco Fuccio e l’ass.Ferrari

B2 F.: Neo promosse, che festa per il San Martino

SAN MARTINO (RE) - È stata festa grande in Comune a San Martino in Rio per la promozione in serie B2 della prima squadra femminile dell’Ama, una festa a tutta cultura, sport e divertimento. Per celebrare lo storico traguardo – mai una squadra in rosa del Volley Ball San Martino era arrivata così in alto – società e Amministrazione hanno infatti organizzato una ricca mattina per squadra, sponsor, famiglie e tifosi iniziata con la sfilata in maglia da gioco per le vie del paese dalla Bombonera al centro e proseguita con la visita guidata alla Rocca Estense dove, nella prestigiosa sala d’Aragona, c’è stato spazio per premiazioni e foto di rito. 

"Quale occasione migliore di questi festeggiamenti per far conoscere alle ragazze e ai loro sostenitori il nostro bel paese? – commenta Erio Cavazzoni a nome del Volley Ball San Martino – coniugare sport e radicamento al territorio è ciò che facciamo tutto l’anno giocando con lo stemma del Comune sulla maglia, dopo una stagione delle meraviglie come quella giocata dalla nostra serie C l’epilogo perfetto non poteva che essere la visita alla Rocca e al museo dell’agricoltura e del mondo rurale”. 

Ad accogliere la delegazione di settanta persone legate alla neopromossa Ama guidata dal coach Davide Verzelloni e dal suo secondo Luigi Rigon è stato il sindaco Paolo Fuccio insieme all’assessore allo Sport Luisa Ferrari che hanno ringraziato la società e lo sponsor Ama per il prezioso lavoro sul territorio. 

“La scelta di non organizzare una semplice premiazione è stata apprezzata da tutti i presenti - conclude Erio Cavazzonisiamo davvero orgogliosi dell’anno passato sia per il risultato sia per il bel movimento che si è creato intorno alla squadra. Il Volley Ball San Martino, e l’Ama con noi, è davvero una grande famiglia radicata sul territorio, non vediamo l’ora di metterci al lavoro per progettare tutti insieme la prossima stagione”. 

Redazione Volleyball.it

Commenti