Bm C: Tmb Monselice - Alva Inox Delta Volley 2-3

Tmb Monselice - Alva Inox Delta Volley 2-3
(25-22, 23-25, 23-25, 25-22, 7-15)

Tmb Monselice: Drago 18, Gallotta 15, De Grandis 11, Garghella 8, Matteazzi 4, De Santi e Lucconi 2, Govoni e Pometto 1, Palma, Compagnin e Moretto 0; liberi: Bernuzzi e Targa. Coach: Paolo Marchesin.
Alva Inox Delta Volley: Dordei 23, Cuda 22, Masiero 14, Perini 12, Luisetto 10, Di Pietro 2, Bosetti 1, Pavan e Gallo 0, Lamprecht e Trolese NE; liberi: Fusaro e Fregnan. Coach: Mario Di Pietro.

MONSELICE - Un 3-2 per gli ospiti che hanno sudato più del dovuto per aver ragione della compagine padovana apparsa per nulla timorosa nei confronti dei polesani.

Primo set l’avvio è degli ospiti subito in palla con Luisetto (1-3). Cresce il muro monselicense ed è 5-3 con il nuovo capovolgimento con l’ace dei Luisetto (5-6). Sfida che si gioca palla su palla e a rompere l’equilibrio è il servizio di Govoni (14-12) che costringe poi Di Pietro a fermare il gioco (17-15). Finale incerto e chiuso da un errore di Dordei (25-22).

Seconda frazione che si apre ancora nel perfetto equilibrio visto in precedenza (5-5 9-7 9-9) ma le prime difficoltà in ricezione del Monselice favoriscono il contrattacco degli ospiti (10-12). Drago risponde dai nove metri (14-13) ma pronta è la risposta di Dordei e Cuda (17-19) con l’ex De Grandis e firmare a muro il 19-19. Polesani che allungano nel finale (21-24) ma il colpo di coda del Monselice fa paura (23-24) con Cuda che fa tirare un sospiro di sollievo ai suoi (23-25).

Terzo set sembra un copia/incolla del precedente con la parità iniziale (5-5) e la fuga del Portoviro ben sorretto da Cuda (6-8 7-10). Troppi gli errori nel frangente della Tmb (8-12) che prova l’ingresso di Pometto e Lucconi. E proprio quest’ultimo , al servizio, mette scompiglio alla ricezione ospite (11-17  15-18 20-20). Bosetti sul finale si affida al solito Dordei che mette quasi sempre palla a terra  (23-25).

Quarta frazione vede subito l’allungo del Monselice (8-5) ma , manco a dirlo, Cuda ha il braccio pesante (8-8 9-10). Arbitri che sbagliano a detta dei rodigini troppo a loro sfavore e Dordei si prende uno scontato rosso (14-11 21-16). Set che sembra finito ma il calo nervoso del Monselice per poco non procura brutti scherzi (24-22) con Drago che porta la gara al quinto set (25-22).

E qui finisce di fatto la gara con la Tmb entrata troppo scarica (1-4 4-8) e non basta il cambio vincente mostrato in precedenza di Pometto e Lucconi. Finisce la serata un muro di Perini ( 7-15).

💬 Commenti