Superlega: Cisterna che show! 3-1 a Padova e primo posto in classifica. Baranowicz MVP

Battuta d’arresto per Padova che perde in quattro set ma esce a a testa alta. Top scorer Petkovic (19 punti, 50% in attacco)

3. giornata
Top Volley Cisterna - Pallavolo Padova 3-1 (25-19, 31-33, 25-20, 25-15) 
Top Volley Cisterna: Baranowicz 1, Bayram 13, Rossi 7, Dirlic 20, Sedlacek 16, Zingel 8, Staforini (L), Catania (L), Kaliberda 5, Gutierrez 0. N.E. Mattei, Zanni. All. Soli. 
Pallavolo Padova: Saitta 3, Asparuhov 5, Canella 2, Petkovic 19, Takahashi 7, Crosato 9, Zenger (L), Desmet 12, Gardini 2, Zoppellari 0, Guzzo 2, Volpato 3. N.E. Lelli, Cengia. All. Cuttini. 
ARBITRI: Cerra, Piana. 
NOTE - durata set: 25', 41', 27', 29'; tot: 122'.
Rotazioni in avvio
Cisterna: Bayram, Rossi, Đirlic, Sedlacek, Zingel, Baranowicz; Catania (L)
Padova: Canella, Petkovic, Ran, Crosato, Saitta, Asparuhov; Zenger (L)
Punti
Cisterna: 58 attacchi, 9 muri, 4 ace, 35 errori avversari
Padova: 48 attacchi, 7 muri, 9 ace, 23 errori avversari

CISTERNA – Al Palasport di Cisterna è di scena la terza giornata del campionato di Superlega Credem Banca. Coach Soli ricomincia da dove aveva lasciato, in campo capitan Baranowicz, Sedlaceck, Bayram, Zingel, Rossi, Dirlic e Catania. 

Padroni di casa subito avanti 4-0, muro vincente di Zingel su Takahashi, ace di Bayram e Cuttini è costretto a chiedere il primo time out. Cisterna continua il bel momento portandosi avanti con un attacco centrale di Zingel, 9-5. Dirlic ben servito da Baranowicz mette palla a terra, sull’azione successiva Zingel replica a muro su Takahashi, 16-9. Pipe di Sedlaceck, 21-16. Petkovic batte di nuovo a rete, 22-17. Cisterna mantiene per tutto il set il vantaggio guadagnato ad inizio set e si aggiudica il primo parziale 25-19

Partenza lampo secondo set, Cisterna fa male con il solito Dirlic, 5-3. Padova reagisce e trova prima il pareggio e poi con Petkovic si porta avanti di un punto, 6-7. Kaliberda trova il punto del pareggio, 10-10. Catania recupera una palla impazzita, Baranowicz in ginocchio serve Kaliberda che piega il muro avversario, è sorpasso, 13-12. Bayram sale in cielo dopo un recupero incredibile di Kaliberda, 17-15. Padova si riporta avanti con Petkovic che trova le mani del muro per il nuovo vantaggio degli ospiti, 19-20. Magia di Petar Dirlic che trova una diagonale imprendibile, 22-21. Saitta mura Gutierrez, è di nuovo pareggio, poi pallonetto di Dirlic, 24-23, set point Cisterna annullato dai veneti, si va ai vantaggi, 24-24. Set lunghissimo, Cisterna sempre avanti, ma alla fine la spunta Padova con un ace di Desmet, 31-33

I padroni di casa reagiscono subito portandosi avanti più cinque ad inizio terzo set, 8-3. I ragazzi di Soli non sbagliano più e trovano varchi nella difesa avversaria, 10-4. Padova in confusione e continua a sbagliare, Dirlic e Rossi ne approfittano rispettivamente da posto due e posto tre, 16-12. Soli ripropone Kaliberda al posto di Sedlacek e il tedesco va subito a segno, 20-15. Magia di Dirlic che mette a terra una palla sbagliata dagli ospiti, 23-17. Takahashi schiaccia sulla rete, 24-18 e regala sei set point ai bianco blu. Chiude Marko Sedlacek con una diagonale da posto quattro, 25-20

Quarto set ancora avanti la Top Volley, Rossi c’è, astuto nel trovare le mani del muro avversario, 8-5. Damiano Catania è il nuovo idolo del Palasport, recupera una palla incredibile sulla testa dello speaker, Dirlic mette a terra il punto del 16-9. Kaliberda da posto quattro non perdona ed è massimo vantaggio della partita, più otto, 18-10. Timida reazione degli ospiti con Volpato, poi sale in cattedra Sedlacek, 22-15. Ace di Matteo Staforini, 23-15. Palla vacante, Sedlacek la spinge sul muro avversario che la butta fuori, 25-15, bottino pieno per Cisterna, ancora prima in classifica a punteggio pieno.

HANNO DETTO 
Andrea Rossi (Top Volley Cisterna): “Ci fa piacere stare in testa alla classifica, è stato bello cominciare bene e siamo contenti, abbiamo messo in cascina punti importanti, quando la squadra gira bene arrivano i risultati. In questo momento stiamo lavorando bene in allenamento e facendo meglio in partita”

Jacopo Cuttini (coach Pallavolo Padova):Sapevamo che sarebbe stata una partita complicatissima. Abbiamo cercato di rimanere lì, vincendo un secondo set di voglia e nervi. Cisterna è una squadra con tante soluzioni di qualità, così come tutte le altre. Questa è la SuperLega e non esistono partite scontate, ma noi abbiamo l’obbligo di provarci tutte le settimane e lo faremo anche con Perugia domenica prossima.”

 Davide Gardini (Pallavolo Padova): “Abbiamo affrontato una squadra in un grande momento, forse rispetto alle prime due partite ci siamo un po' spenti nei momenti di difficoltà. Abbiamo fatto bene delle cose, ma in altre dobbiamo migliorare, come già sappiamo. Ci portiamo comunque a casa qualcosa di buono, purtroppo non punti. Da domani cominceremo a pensare a Perugia perché ci vogliamo provare anche con loro”.



Newsletter Volleyball.it - Iscriviti / Subscribe

* indicates required

Volleyball.it will use the information you provide on this form to be in touch with you and to provide updates and marketing. Please let us know all the ways you would like to hear from us:

You can change your mind at any time by clicking the unsubscribe link in the footer of any email you receive from us, or by contacting us at [email protected] We will treat your information with respect. For more information about our privacy practices please visit our website. By clicking below, you agree that we may process your information in accordance with these terms.

We use Mailchimp as our marketing platform. By clicking below to subscribe, you acknowledge that your information will be transferred to Mailchimp for processing. Learn more about Mailchimp's privacy practices here.


💬 Commenti