Superlega | 10 febbraio 2024, 22:31

Superlega: Piacenza stecca. Canta meglio Monza che vince 3-2

Superlega: Piacenza stecca. Canta meglio Monza che vince 3-2

7ª giornata di ritormo
Gas Sales Bluenergy Piacenza - Mint Vero Volley Monza 2-3 (21-25, 25-19, 23-25, 25-20, 11-15)
Gas Sales Bluenergy Piacenza: Brizard 2, Santos De Souza 15, Simon 12, Romanò 22, Leal 17, Caneschi 4, Hoffer (L), Recine 1, Scanferla (L), Ricci 3, Andringa 0. N.E. Alonso, Dias. All. Anastasi.
Mint Vero Volley Monza: Loeppky 22, Di Martino 6, Szwarc 13, Maar 19, Galassi 8, Kreling 3, Morazzini (L), Mujanovic 2, Frascio 2, Beretta 0, Gaggini (L). N.E. Visic, Comparoni, Takahashi. All. Eccheli.
ARBITRI: Pozzato, Lot.
NOTE - durata set: 27', 25', 31', 28', 19'; tot: 130'.

Tutti i risultati - la classifica

PIACENZA - Oltre due ore di partita e alla fine festeggia Monza che espugna al tie break il PalabancaSport. Alla Gas Sales Bluenergy Piacenza non riesce la rimonta: perso il primo e terzo set la squadra biancorossa ha portato la partita al tie break ma l’avvio del quinto set tutto da dimenticare (0-5) ha consentito ai brianzoli di portare a casa i due punti.

Una Gas Sales Bluenergy Piacenza troppo altalenante e poco attenta in alcune situazioni di gioco anche non complicate non è riuscita a dare continuità alla bella vittoria della settimana scorsa con Perugia. Non sono bastati i 22 punti di Romanò per portare a casa la vittoria, altri tre biancorossi hanno chiuso in doppia cifra: Lucarelli 15 punti, Leal 17, Simon 12. Dall’altra parte della rete Monza ha giocato una partita attenta e ha chiuso con tre giocatori in doppia cifra: Leoppky 22 punti, Maar 19, Szwarc 13.

SESTETTI – In avvio di gara coach Anastasi manda in campo Brizard e Romanò in diagonale, Caneschi e Simon al centro, Lucarelli e Leal alla banda, Scanferla è il libero. Il Mint Vero Volley Monza risponde con Kreling “Cachopa” e Szwarc in diagonale, Di Martino e Galassi al centro, Maar e Loeppky alla banda, Gaggini è il libero.

LA PARTITA - I primi due punti sono di Simon con un primo tempo e un ace, Monza impiega poco ad impattare a quota 3 con un ace e poi allungare (8-11) con Anastasi a chiamare tempo e alzare la voce con i suoi. Si fatica in casa Gas Sales Bluenergy Volley Piacenza a trovare ritmo e colpi ed anche dalla linea dei nove metri sono tanti gli errori: 12-17 sulla battuta lunga di Brizard. Due muri consecutivi riportano a tre lunghezze i biancorossi (14-17), Monza ringrazia per un paio di incomprensioni dall’altra parte della rete (14-19) con Anastasi a chiamare il secondo time out. Piacenza fatica a trovare il bandolo della matassa, punto di Caneschi, ace di Romanò e Monza è distante tre punti (18-21), la battuta in rete di Caneschi consegna quattro set point ai brianzoli (20-24) che chiudono sulla settima battuta del set sbagliata da Piacenza.

L’ace di Romanò porta a due lunghezze il vantaggio dei suoi (6-4), il diagonale dell’opposto mancino vale l’11-8 con Monza a chiamare time out. E al rientro in campo attacco out dei brianzoli, pipe di Lucarelli e quindi ace di Simon, sono cinque i punti di vantaggio di Gas Sales Bluenergy Volley Piacenza (14-9). I biancorossi sono cresciuti in battuta e a muro, il block in di Simon vale il 21-15 con Monza costretto ad utilizzare il secondo time out. Piacenza deve solo controllare, Romanò porta il primo di sei set point (24-18), chiude alla seconda occasione sulla battuta lunga di Maar.

La partenza del terzo parziale è targata Gas Sales Bluenergy Volley Piacenza (5-1), Monza capitalizza un paio di errori biancorossi e a quota 5 è parità. Dentro Ricci per Caneschi, altre due incertezze biancorosse e Monza si porta avanti di due lunghezze (10-12) con Anastasi a chiamare tempo. Un gap che Piacenza non riesce a chiudere nonostante qualche buona occasione per riuscirci ci sia, il primo di due set point è di Monza (22-24), il primo è annullato, poi Leal fa accarezzare a Piacenza il possibile attacco del 24-24 con una pipe da seconda linea. 

Qui il punto lo mette a segno l'occhio lungo del secondo allenatore brianzolo Giuseppe Ambrosio che ha visto il fallo da seconda linea del posto 4 caraibico, poi sanzionato dal video check. Punto del 23-25 per Monza. 

Piacenza guida le danze (7-5 e 9-6) ma Monza la tiene nel mirino e con un muro si porta ad una lunghezza (9-8), allungo biancorosso (13-9) con gli ospiti che chiamano time out. Ace di Lucarelli (14-9), Monza non indietreggia, l’ace di Maar riporta a due lunghezze i suoi (14-12), il muro di Loeppky fa sentire il fiato sul collo ai biancorossi (16-15), l’attacco out di Lucarelli vale la parità a quota 17 con Anastasi a chiamare tempo. Si gioca punto a punto, equilibrio spezzato con l’ace di Lucarelli che vale il doppio vantaggio biancorosso (21-19), il brasiliano si fa vedere anche in pipe (22-19), muro di Leal (23-19), il primo di cinque set point arriva sul fallo in palleggio di Gaggini (24-19), si va al tie break sulla battuta lunga di Maar.

Parte forte Monza (0-5), il primo punto biancorosso è di Simon (1-5), al cambio campo i brianzoli sono avanti di sei lunghezze (2-8), Piacenza qualche punto lo recupera (8-11) Monza controlla, sono quattro i match ball a disposizione (10-14), chiude alla seconda occasione.

Andrea Anastasi: (allenatore di Gas Sales Bluenergy Volley Piacenza): “Non abbiamo giocato una grande partita, troppi errori e anche poca attenzione in difesa e in determinate situazioni soprattutto facili. Sapevamo che Monza è una buona squadra e gioca una bella pallavolo ma certamente potevamo e dovevamo fare di più ma il primo set lo abbiamo iniziato male e il tie break ancora peggio. In questo momento siamo arrabbiati, delusi ma dobbiamo tenere botta perchè adesso arrivano le partite che contano davvero, le sconfitte ci stanno nello sport”.

Redazione Volleyball.it